Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,1773
    -0,0053 (-0,45%)
     
  • BTC-EUR

    40.358,17
    -803,42 (-1,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.209,85
    -23,43 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     

Cambio Euro Dollaro In Ribasso Prima Dell’apertura Dei Mercati USA. Deludono I Dati Europei?

·2 minuto per la lettura

Cambio euro dollaro in leggero ribasso nella giornata odierna. Indice del dollaro, indicante la performance del biglietto verde rispetto alle principali valute, è in salita. Molto probabile che la delusione sui dati occupazionali sia passata e si sta a guardare il medesimo dato ad ottobre. Intanto l’euro poco mosso, in attesa della riunione della BCE di Giovedì

Il Report Di ZEW Non Aiuta Il Cambio Euro Dollaro

Nella mattinata sono state pubblicate molte notizie impattanti sul cambio euro dollaro. Dalla Germania la produzione industriale cresce ed poco sopra le aspettative. La crescita è dell’1% contro una previsione di un +0,9%. Gli indici della Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung (ZEW) deludono i mercati. L’indice sulle condizioni economiche di settembre è sotto le previsioni. Si registra un valore di 31,9 rispetto alla stima di 34.

Il sentiment sul futuro economico tedesco risulta un peggioramento, con un valore di 26,5 contro 30 prospettati dagli analisti. In Europa la crescita del PIL annuale e trimestrale batte le previsioni degli addetti ai lavori. Rispetto al trimestre dell’anno precedente, la crescita è del 14,3% rispetto al 13,6% del 2° trim. 2020. Anche la previsione di 13,6% è stata superata.

+2,2% la crescita del trimestre rispetto a quello precedente, con una stima del +2%. Alle 17:30 c’è l’asta dei Buoni del Tesoro USA a 3 mesi, 6 mesi e 52 settimane. Alle 19:00 l’asta dei Buoni del Tesoro a 3 anni.

Continua il ribasso del cambio euro dollaro. Forte la resistenza della media a 21 periodi in prossimità di 1.1886

Dopo il massimo di maggio a 1.2266, il cambio euro dollaro perde circa il 5% della sua quotazione. Il primo range di prezzo è stato ampiamente superato dal fiber è si sta prestando a rompere anche il secondo. Purtroppo qui sta incontrando la resistenza della media a 21 periodi in prossimità di 1.1886.

Presto per dire se il ribasso di questa settimana potrebbe continuare nelle prossime, per via dei volumi ancora troppo bassi. Si può dire che l’RSI non si trova su livelli preoccupanti. Se la media continua ad essere una soglia molto forte, si potrebbe prospettare un test del limite superiore del range superato prima a 1.1836. Contrariamente una rottura della media avvia il cross verso 1.1969.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli