Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.801,94
    -231,73 (-0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.116,26
    +76,58 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.018,33
    -272,68 (-0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1903
    -0,0097 (-0,81%)
     
  • BTC-EUR

    32.369,48
    -328,75 (-1,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    952,52
    -17,36 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    28.558,59
    +121,75 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    4.217,61
    -6,09 (-0,14%)
     

Carige, ex presidente Berneschi patteggia pena, confiscati 22 milioni

·2 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - L'ex presidente di Banca Carige, Giovanni Berneschi, ha patteggiato una pena di 2 anni e 10 mesi per chiudere l'indagine penale che lo vedeva indagato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e riciclaggio.

Lo dicono fonti giudiziarie.

Con Berneschi, 83 anni, hanno patteggiato, davanti al Gip di Milano Raffaella Mascarino, altre quattro persone coinvolte nella vicenda tra cui Ferdinando Menconi, ex amministratore delegato di Carige Vita Nuova, una controllata assicurativa dell'istituto genovese ceduta nel 2015.

Menconi è uscito dal processo con una condanna a 2 anni e 6 mesi.

Non è stato al momento possibile avere un commento dai legali di Berneschi e Menconi.

Prima di patteggiare i cinque avevano acconsentito al pagamento allo Stato di circa 22 milioni di euro, equivalenti al profitto calcolato dalla procura di Milano.

Secondo la ricostruzione dei fatti i vertici di Banca Carige avevano fatto acquisire a società dell'istituto ligure la proprietà di due alberghi a Roma e Milano al prezzo di circa 70,5 milioni di euro, risultato essere il 50% superiore a quello reale "utilizzando valutazioni gonfiate del valore", secondo quanto si legge nel capo di imputazione.

Parte dei soldi incassati venivano poi trasferiti su conti esteri i cui reali beneficiari erano gli stessi vertici della banca.

Lo stesso schema era stato utilizzato per acquisire quote di una società immobiliare valutata 45 volte il valore nominale della partecipazione.

Il processo si è svolto a Milano dopo che a ottobre 2019 una pronuncia della Corte di Cassazione aveva rideterminato la competenza giudiziaria nel tribunale lombardo dall'iniziale sede di Genova annullando le condanne e facendo ripartire il processo.

A Genova, in Appello, Berneschi era stato condannato a 8 anni e 7 mesi.

Per altre tre persone, che non hanno patteggiato, è stato disposto il rinvio a giudizio ma i loro reati si prescriveranno a novembre di quest'anno.

(in redazione a Milano Andrea Mandalà, Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli