Italia markets open in 1 hour 25 minutes
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.537,31
    +240,45 (+0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,1940
    +0,0021 (+0,18%)
     
  • BTC-EUR

    15.061,55
    -26,01 (-0,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    350,16
    -20,35 (-5,49%)
     
  • HANG SENG

    26.712,04
    +42,29 (+0,16%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     

Cattolica, offerta obbligatoria non è su tavolo di Generali - Donnet

·1 minuto per la lettura
Logo delle Assicurazioni Generali a Firenze
Logo delle Assicurazioni Generali a Firenze

MILANO (Reuters) - Generali non prende in considerazione l'eventualità di un'offerta obbligatoria su Cattolica, di cui di recente ha acquistato il 24%.

Lo ha detto il Ceo Philippe Donnet nel corso della conference call sui conti dei primi 9 mesi.

Cattolica lancerà un aumento di capitale in opzione da 200 milioni, probabilmente a gennaio.

"Un'offerta obbligatoria non è sul tavolo, non prendiamo assolutamente in considerazione questa eventualità", ha detto Donnet rispondendo a un analista che gli chiedeva se Generali avesse intenzione di sottoscrivere anche l'eventuale inoptato che potrebbe far scattare un obbligo d'Opa.

"Non abbiamo impegni di alcun tipo, stiamo valutando cosa fare", ha aggiunto.

Donnet ha ricordato che con Cattolica è stata siglata anche una partnership strategica in alcuni settori di attività, tra cui asset management, 'health insurance' e riassicurazione.

"Con queste partnership creeremo valore per entrambi. È un deal finanziario e strategico valido e siamo aperti a guardare al futuro insieme", ha aggiunto.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Sabina Suzzi)