Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    46.800,25
    -5.736,02 (-10,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Chi si vaccina prima? l'ordine di priorità

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Coronavirus vaccination in L'Aquila, Italy, on March 9, 2021. (Photo by Andrea Mancini/NurPhoto via Getty Images)
Coronavirus vaccination in L'Aquila, Italy, on March 9, 2021. (Photo by Andrea Mancini/NurPhoto via Getty Images)

Il nuovo piano vaccinale ha come obiettivo, tra l'altro, di mettere fine al fai da te nelle singole regione. Queste, infatti, in alcuni casi hanno scelto di somministrare il vaccino anti coronavirus a persone che non sono sempre in prima linea contro l'epidemia o pazienti a rischio.

Con la nuova strategia, invece, le priorità saranno le stesse in tutte le regioni. Una volta completata la vaccinazione del personale sanitario, a vaccinarsi sono gli over 80, poi il personale della scuola, i militari e le forze dell'ordine.

In parallelo però, ed è questa la novità principale, si parte con il criterio delle fasce d’età in ordine decrescente, cominciando dalle persone che hanno più di 70 anni.

Contemporaneamente, si immunizzano i pazienti "estremamente fragili" che hanno in forma grave una delle 14 patologie indicate dal precedente protocollo e che comprende le malattie respiratorie e circolatorie. A queste persone sarà inoculato il siero Pfizer o Moderna. A seguire, le persone con una grave disabilità.

Quindi, in definitiva, sono queste le priorità:

  • elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilita' grave);

  • persone tra 70 e 79 anni;

  • persone tra i 60 e i 69 anni;

  • persone con comorbidità sotto i 60 anni, senza la gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili;

  • persone sotto i 60 anni.

GUARDA ANCHE - Covid. Quando potrò vaccinarmi?

CLICCA SULLA DOMANDA E TROVA LA RISPOSTA