Italia markets open in 2 hours 57 minutes

Cnh Industrial, Muhlhauser dice addio, arriva Suzanne Heywood Ceo pro-tempore: CNHI affossato

Fabio Carbone

Il Ceo di Cnh Industrial Hubertus Muhlhauser lascia la guida della società con effetto immediato e al suo posto viene nominata Suzanne Heywood come Ceo pro-tempore. La Heywood guiderà Cnh Industrial in questo periodo difficile, intanto verrà condotta una ricerca approfondita di un nuovo Ceo che entrerà in scena probabilmente al termine di questa fase burrascosa a dir poco.

“Nel suo doppio ruolo, – la Heywood – presiederà il Global Executive Committee di Gruppo per assicurare al business la propria leadership nei prossimi mesi”, si apprende in una nota ufficiale.

Il titolo Cnh Industrial (CNHI) al momento perde il -11,71%, risultando tra i titoli peggiori di Piazza Affari.

L’annuncio è arrivato questa mattina da Londra, dove si è riunito il Consiglio di amministrazione che ha così deciso di nominare l’attuale presidente del consiglio Heywood anche Ceo dell’industria produttrice di mezzi pesanti per il trasporto merci e mezzi agricoli.

“Il Consiglio ringrazia Mühlhäuser per la sua dedizione di leader, il servizio reso e i numerosi contributi durante il suo mandato”, si legge nel comunicato stampa.

Suzanne Heywood nuovo Ceo di CNH Industrial

Suzanne Heywood è quindi il nuovo Ceo pro-tempore di CNH Industrial aggiungendo così un nuovo incarico ai suoi ruoli attuali. La Heywood è infatti non solo presidente del Consiglio di CNHI, ma anche Managind director di Exor, la società maggiore azionista di CNH Industrial.

La Heywood in precedenza aveva lavorato presso McKinsey & Company come Senior partner, guidando l’area Global Organiztion Design dell’azienda.

In precedenza aveva lavorato presso il Ministero del Tesoro del Regno Unito.

Ma non finisce qui, tra le cariche che la Heywood accentra nella sua persona c’è anche quella di amministratore della prestigiosa rivista Economist ed è amministratrice non esecutiva di Chanel.

Le altre nomine in CNH Industrial

Cambia anche la posizione di Oddone Incisa, che viene nominato dal consiglio di amministratore Cheif Financial Officer, carica che si aggiunge a quella di President Financial Services.

Incisa ha una lunga esperienza nel Gruppo Fiat iniziata nel 1997 presso Fiat Bank in Germania.

Il nuovo Cfo sarà affiancato dall’uscente Max Chiara per garantire una ordinata transizione.

Il progetto industriale prosegue

La situazione attuale non fermerà il progetto industriale, la strategia “Transform 2 Win” del Gruppo prosegue, così come prosegue lo spin-off delle attività On-Highway di CNH Industrial che comprende i veicoli commerciali e powertrain.

La società On-Highway sarà quotata in Borsa come le attività della Off-Highway. Quest’ultima comprenderà i segmenti agricoltura, costruzioni e veicoli speciali.

“I due business risultanti, che saranno due leader distinti a livello globale, si concentreranno ciascuno sul creare valore nelle rispettive aree di attività.”

Risultati del primo trimestre a maggio

Confermata anche la data del 6 maggio 2020 per la presentazione dei risultati del primo trimestre. Cnh Industrial “lo farà dopo aver considerato con attenzione ogni profilo regolamentare secondo le best practice per l’informazione finanziaria durante l’emergenza COVID-19.”

Le dichiarazioni di Suzanne Heywood

“Il Consiglio di Amministrazione e tutti i nostri leader sono uniti e determinati nel far sì che CNH Industrial emerga ancora più forte dalle enormi sfide che ci attendono nei prossimi giorni, settimane e mesi. Soprattutto, voglio esprimere il mio ringraziamento alle nostre straordinarie persone, ovunque esse siano, all’opera con le loro eccezionali capacità, forza e competenza per raggiungere questo obiettivo. Non c’è bisogno di ricordare che la loro salute e sicurezza saranno la nostra priorità, mentre lavoreremo insieme per farci strada verso il ritorno alla normalità.”

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: