Continua la marcia di Piazza Affari, asta Btp promette bene

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI6,880,41
AZM.MI22,300,75
UCG.MI6,370,24
ISP.MI2,380,08
FTSEMIB.MI21.330,11+512,62

I mercati europei seguono il rialzo di Wall Street e di Tokio (l'indice Nikkei 225 ha chiuso in crescita dell'1,4% spingendosi su livelli che non vedeva dal febbraio scorso a quota 10.801 punti) in apertura. Mentre il Giappone ha approvato un piano di stimolo da 10.300 miliardi di yen (dovrebbe dare un impulso del 2% al pil e generare la creazione di 600mila posti di lavoro) e ha promesso di rinforzare i legami con la Bank of Japan nel recente tentativo di combattere la deflazione e ridare slancio all'economia, in Cina l'inflazione è salita del 2,5% annuale a dicembre, il massimo da sette mesi, sopra l'atteso 2,3%.

A novembre l'inflazione era al 2%. Nel 2012 l'inflazione in Cina è cresciuta del 2,6%. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) , che ieri ha chiuso in rialzo dello 0,7% portandosi sui nuovi massimi dall'aprile 2011, sale di un altro +0,48% a 17.534 punti. L'euro si rafforza ancora contro il dollaro a 1,3274.

"1,3300 rappresenta ora chiaramente il punto di resistenza più importante da seguire", indicano gli analisti di Fxcm (NYSE: FXCM - notizie) . "Un ritorno sotto 1,3210 potrebbe mostrare rientri verso 1,3160". Prosegue il trend di restringimento dello spread tra Btp e Bund. Il differenziale tra i due titoli di Stato decennali si porta a 255 punti base rispetto ai 259 della chiusura di ieri, con il rendimento del Btp al 4,15%.

Dopo lo straordinario successo dell'asta di Bot di ieri, oggi l'Italia torna sul mercato con un'asta da 3,5 miliardi di Btp a 3 anni (esito intorno alla 11.00). Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) stima un calo dei rendimenti di 50-60 punti base sul Btp triennale dall'emissione precedente di metà dicembre quando il Tesoro, pochi giorni dopo l'annuncio delle dimissioni di Mario Monti, ha riaperto la serie collocando 3,5 miliardi di euro al 2,5%.

Anche Rbs si aspetta che l'emissione vada bene, in linea alla forte domanda vista per gli asset della periferia e dei Paesi semi-core della zona euro. "Il titolo in asta ha registrato un rally di 50 pb circa dall'inizio del 2013, ma questo non frenerà la domanda", affermano gli strategist di Rbs (Londra: RBS.L - notizie) , raccomandando tuttavia agli investitori di coprirsi dal rischio politico in Italia e prevedendo un rally del future sul Bund a marzo 2013 in prossimità delle elezioni politiche in Italia che si terranno il 24 e 25 febbraio.

Sul listino milanese guadagnano oltre un punto percentuale i titoli del risparmio gestito come Mediolanum (Milano: MED.MI - notizie) , Azimut (Milano: AZM.MI - notizie) , e alcune banche come Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) e Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) . Intesa Sanpaolo (Milano: ISP.MI - notizie) le segue con un +0,95% a 1,49 euro. Rialzo più frazionale, ma comunque incoraggiante per Ansaldo Sts (Other OTC: ASDOF - notizie) (+0,55% a 7,28 euro) e Impregilo (+0,69% a 3,79 euro). Stona parecchio Pirelli (Milano: PC.MI - notizie) (-2,44% a 9,20 euro) dopo che Goldman Sachs (NYSE: GS-PB - notizie) ha downgradato il titolo da neutral a sell, portando il target price da 11,50 a 8,90 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.330,11 +2,46% 15:04 CEST
Eurostoxx 50 3.126,70 +1,14% 14:49 CEST
Ftse 100 6.572,31 0,47% 14:49 CEST
Dax 9.271,75 +1,07% 14:49 CEST
Dow Jones 16.262,56 15 apr 22:34 CEST
Nikkei 225 14.417,68 +3,01% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati