Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.003,68
    +252,99 (+0,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Covid, accordo Ue per 55.000 dosi trattamento sperimentale Roche-Regeneron

·1 minuto per la lettura
Il logo Roche a Rotkreuz, in Svizzera

di Francesco Guarascio e John Miller

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea si è assicurata circa 55.000 dosi del potenziale farmaco contro il Covid-19 a base di anticorpi monoclonali sviluppato dalla casa farmaceutica statunitense Regeneron e dal colosso farmaceutico svizzero Roche.

È quanto reso noto da un portavoce di Bruxelles.

Si tratta del primo contratto siglato dalla Ue per questo genere di farmaco.

Dopo essersi assicurata miliardi di dosi di vaccini anticovid, la Ue sta ora cercando di costruire un portfolio di farmaci che potrebbero essere efficaci contro la malattia, con l'obiettivo di individuare 10 terapie promettenti entro fine mese.

L'accordo con Roche è stato raggiunto in aprile, secondo quanto riferito a Reuters dall'azienda, ma i dettagli del contratto non sono stati resi pubblici.

Un portavoce della Commissione europea ha detto che Bruxelles si è garantita 55.000 dosi del farmaco a dose singola.

Roche non ha voluto commentare il numero delle dosi, ma ha affermato che l'accordo riguarda 37 Paesi europei, tra cui la Gran Bretagna, e altri Paesi extra-Ue. Una portavoce dell'azienda ha fatto sapere che l'accordo riguarda la versione a somministrazione endovenosa, sebbene il farmaco sia stato testato anche tramite iniezione.

Le parti non hanno voluto rivelare il prezzo.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano/Roma Xxx)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli