Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,68 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,67 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,54 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,67 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,06 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    46.914,61
    -4.648,15 (-9,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    -2,90 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,61 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8654
    -0,0029 (-0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,1016
    -0,0017 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4977
    -0,0033 (-0,22%)
     

Deliveroo punta a capitalizzazione 8,8 mld sterline, maggiore Ipo su Lse in 10 anni

di Rachel Armstrong e Abhinav Ramnarayan
·2 minuto per la lettura
Un corriere Deliveroo in bici a Bruxelles

di Rachel Armstrong e Abhinav Ramnarayan

LONDRA (Reuters) - Deliveroo potrebbe mettere a segno il miglior debutto sulla borsa londinese dall'Ipo di Glencore quasi un decennio fa, dopo aver fissato un range di prezzo che valuta la società fino a 8,8 miliardi di sterline.

Il debutto dell'azienda di consegna di prodotti alimentari potrebbe diventare anche la migliore Ipo nel settore tech del London Stock Exchange, superando anche l'Ipo di The Hut Group dell'anno scorso, che ha debuttato con una capitalizzazione di mercato pari a 5,4 miliardi di sterline, e quella di Worldpay Group nel 2015, ora non più quotata.

Deliveroo ha annunciato di aver fissato il range di prezzo dell'Ipo tra 3,90 e 4,60 sterline per azione, che si traduce in un valore di mercato compreso tra 7,6 e 8,8 miliardi di sterline, escludendo eventuali azioni offerte nell'ambito di un'opzione di over-allotment.

In un annuncio agli investitori visto da Reuters si afferma che le dimensioni dell'operazione saranno tra 1,5-1,6 miliardi di sterline e salgono a 1,7 miliardi di sterline includendo l'over-allotment.

L'azienda raccoglierà un miliardo di sterline con nuove azioni mentre il resto sarà raccolto dagli azionisti attuali, che cederanno parte delle loro quote.

Deliveroo ha scelto di non avere un premio di quotazione -- escludendo l'inclusione del titolo sugli indici Ftse -- cosa che consente al fondatore e Ceo Will Shu di mantenere diritti di voto potenziati.

In un breve update di trading, Deliveroo ha aggiunto che il valore lordo totale delle transazioni sulle proprie piattaforme - che misura il valore totale degli ordini ricevuti - è in rialzo del 121% a gennaio e a febbraio di quest'anno, rispetto alle rilevazioni dello stesso periodo nel 2020.

JP Morgan e Goldman Sachs ricoprono il ruolo di global coordinator e bookrunner, insieme a Bank of America, Citi, Jefferies e Numis.