Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.307,63
    -3.919,89 (-8,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Economia Usa rallenta nel terzo trimestre, richieste disoccupazione ai minimi di 19 mesi

·2 minuto per la lettura
Una banconota stropicciata da un Dollaro

WASHINGTON (Reuters) - L'economia statunitense è cresciuta al ritmo più lento di oltre un anno nel terzo trimestre con il riacutizzarsi del Covid-19, aggravando ulteriormente la situazione degli approvvigionamenti globali, e causando carenze di beni come le automobili che hanno quasi soffocato i consumi.

Il Pil è aumentato ad un tasso annualizzato del 2,0% lo scorso trimestre, ha detto il dipartimento del Commercio nelle sue stime avanzate del Pil. È il ritmo più lento dal secondo trimestre del 2020, quando l'economia soffrì una contrazione storica a causa delle stringenti misure messe in campo per contenere la prima ondata di coronavirus negli Usa.

Nel secondo trimestre l'economia è cresciuta ad un ritmo del 6,7%. La variante Delta ha peggiorato la carenza di manodopera nelle fabbriche, nelle miniere e nei porti, rallentando le filiere produttive. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un rialzo del Pil del 2,7% per l'ultimo trimestre.

I consumi, che contano per oltre i due terzi dell'attività economica Usa, crescono dell'1,6% dopo il balzo del 12% nel secondo trimestre. Sebbene le automobili contino per una parte importante della stagnazione, la variante Delta ha comportato la restrizione della spesa su servizi come viaggi aerei e pasti al ristorante.

Ma ci sono segni che l'attività economica stia accelerando in questa turbolenta fine di trimestre. L'ondata estiva di contagi da coronavirus sta regredendo, con un calo significativo dei casi nelle ultime settimane negli Usa. Il miglioramento della situazione sanitaria ha contribuito a migliorare la fiducia dei consumatori questo mese.

Sono diminuite le nuove richieste di sussidi di disoccupazione. Il miglioramento della situazione del mercato del lavoro è stato confermato da un diverso report del dipartimento del Lavoro pubblicato oggi, che mostra che le nuove richieste per i sussidi di disoccupazione statali sono calati di 10.000 ad un totale destagionalizzato di 281.000 la scorsa settimana, ai minimi da marzo 2020.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli