Italia markets close in 2 hours 19 minutes
  • FTSE MIB

    24.590,28
    -31,44 (-0,13%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,88 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,90 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    82,16
    +2,18 (+2,73%)
     
  • BTC-EUR

    16.317,73
    +151,08 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,38
    +6,95 (+1,73%)
     
  • Oro

    1.804,70
    -4,90 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,0566
    +0,0036 (+0,34%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.957,01
    -20,89 (-0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8609
    +0,0036 (+0,42%)
     
  • EUR/CHF

    0,9897
    +0,0029 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4200
    +0,0014 (+0,10%)
     

Eni e Pasqal insieme per sviluppo soluzioni calcolo quantistico in settore energetico

Il logo di Eni davanti alla sede centrale di San Donato Milanese

MILANO (Reuters) - Eni e la francese Pasqal hanno avviato una collaborazione per lo sviluppo di soluzioni High Performance Computing (Hpc) di informatica quantistica di ultima generazione per il settore energetico.

Lo rende noto un comunicato congiunto in cui si sottolinea che l'informatica quantistica è una tecnologia emergente che sfrutta le leggi della meccanica quantistica per risolvere problemi troppo complessi per i computer classici.

L'applicazione della tecnologia quantistica al settore energetico è uno strumento innovativo che potrebbe accelerare ulteriormente la transizione energetica, prosegue la nota.

Eni investe nelle tecnologie digitali per aumentare l'efficienza delle proprie operazioni, per consentire la creazione di nuove linee di business e supportare la riduzione netta delle emissioni di Ghg, con l'obiettivo di offrire prodotti e servizi completamente decarbonizzati entro il 2050.

Il gruppo gestisce uno dei più potenti supercomputer privati al mondo, che ha sede nel Green Data Center di Eni a Ferrera Erbognone (PV). L'azienda sta applicando metodi computazionali a una grande varietà di applicazioni diverse, tra cui la simulazione numerica di bacini e giacimenti, la fusione a confinamento magnetico e le energie rinnovabili, si legge nella nota.

L'utilizzo degli algoritmi proprietari di Pasqal consentirà a Eni di accelerare in questi e altri campi di ricerca, accedendo a ulteriori funzionalità del sistema Hpc.

(Sabina Suzzi, editing Francesca Piscioneri)