Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    88,74
    -3,35 (-3,64%)
     
  • BTC-EUR

    23.651,61
    -795,16 (-3,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    571,98
    +0,70 (+0,12%)
     
  • Oro

    1.796,10
    -19,40 (-1,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0196
    -0,0062 (-0,60%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.779,20
    +2,39 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9635
    -0,0020 (-0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,3160
    +0,0058 (+0,44%)
     

Euro Dollaro (EUR/USD), Previsioni: I Tentativi di Ripresa Basteranno?

Il cambio euro dollaro ha avuto modo di chiudere la scorsa settimana, disastrosa per le sue quotazioni, in fase fortemente ribassista eppur ancora sopra la parità con il dollaro USA.

Come più volte ribadito negli ultimi giorni, però, la parità tecnica è solo a un passo: evidentemente, il mercato non era ancora pronto a vedere moneta unica europea e biglietto verde esattamente sullo stesso piano. Da questa settimana, però, le cose potrebbero essere differenti e il tanto atteso crollo potrebbe finalmente avvenire.

Intanto, oggi al momento della scrittura il cambio euro dollaro segna precisamente 1,00877.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Per il cambio euro dollaro, il calo verso 1.0 potrebbe essere dunque solo questione di tempo. Già questa settimana, con market movers favorevoli, il Fiber potrebbe effettivamente spingersi sotto il livello di pareggio per riandare a testare i minimi dal 2002 a quota 0,9860.

Un ribasso ancor più ampio porterebbe il cambio euro dollaro verso il target successivo di 0,95 e persino oltre. Appare però evidente come una previsione accettabilmente precisa sull’ampiezza di questo scenario ribassista sia alquanto complessa.

Occorrerebbe infatti, per prima cosa, verificare la reazione del mercato dopo l’effettivo capovolgimento dei rapporti tra euro e dollaro, con il calo sotto 1.0. Considerando il lungo indugio sui valori di prezzo attuali, infatti, non è da escludere né un ampio collasso né, a maggior ragione, un rapido rimbalzo.

Guardando proprio a quest’ultimo scenario, e in generale all’ipotesi rialzista di breve termine, un recupero stabile e convincente dovrà necessariamente passare per le resistenze intermedie di 1,02 e 1,03/1,035.

Raggiunti questi valori, il rischio di ritestare la parità potrebbe dirsi quantomeno allontanato, se non scampato del tutto, in ottica di breve e medio termine.

Il calendario economico di oggi

Il calendario economico di oggi vede protagonista la bilancia commerciale italiana, seguita dall’indice del mercato edilizio negli USA e dai flussi netti Tic, che tracciano il flusso di titoli del Tesoro e delle agenzie, obbligazioni societarie e azioni, dentro e fuori dagli Stati Uniti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli