Italia markets close in 6 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    21.856,99
    -244,24 (-1,11%)
     
  • Dow Jones

    30.946,99
    -491,31 (-1,56%)
     
  • Nasdaq

    11.181,54
    -343,06 (-2,98%)
     
  • Nikkei 225

    26.804,60
    -244,87 (-0,91%)
     
  • Petrolio

    111,73
    -0,03 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    19.091,28
    -1.157,50 (-5,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    434,96
    -15,10 (-3,35%)
     
  • Oro

    1.817,70
    -3,50 (-0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0527
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    3.821,55
    -78,56 (-2,01%)
     
  • HANG SENG

    21.996,89
    -422,08 (-1,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.518,38
    -30,91 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8632
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0025
    -0,0091 (-0,90%)
     
  • EUR/CAD

    1,3543
    -0,0080 (-0,59%)
     

Euro Dollaro (EUR/USD), Previsioni: Lieve Correzione, ma Resta l’Obiettivo a 1,08

Il cambio euro dollaro (EUR/USD) si potrebbe portare questa settimana intorno al livello tecnico di 1,08, il principale target rialzista di breve termine. Nella giornata di oggi, però, il Fiber si è svegliato in lieve calo, scivolando sotto il supporto di 1,075, ma rimanendo comunque in territorio rialzista.

Precisamente, stamattina al momento della scrittura il cambio euro dollaro segna 1,07315, in calo del -0,45%. L’indice del dollaro statunitense, invece, ha ripreso quota a 101,78 punti, comunque sotto i recenti massimi pluriennali.

Se la correzione attuale dovesse proseguire fin sotto il livello di 1,07, evidentemente il trend rialzista sarebbe costretto a volgere nuovamente al termine e il cambio euro dollaro (EUR/USD) potrebbe integralmente annullare tutti i rialzi degli ultimi 7 giorni.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Come già accennato, lo scenario ribassista per il cambio euro dollaro vedrebbe un proseguimento della correzione attuale fin sotto il livello di 1,07, da cui potrebbe aprirsi un ritracciamento più ampio, in grado di far scivolare il Fiber anche fino ai supporti successivi di 1,068, 1,065 e 1,062.

In caso di mantenimento del supporto di 1,07, invece, il cambio euro dollaro potrebbe rimanere intorno all’area di prezzo attuale senza troppe difficoltà, tentando di recuperare nuovamente il target principale di 1,075. Lo scenario rialzista, considerando già il miglioramento del contesto rispetto ad appena 10 giorni fa (con il cambio EUR/USD che aveva testato i minimi pluriennali sotto 1,04), potrebbe limitarsi a un raggiungimento del target di 1,08, almeno per il breve termine.

Rialzi più ampi potrebbero infatti avviare ritracciamenti più estesi nel breve termine.

Il calendario economico di oggi

Per la giornata di oggi, attenzione al tasso di disoccupazione in Germania e ai dati sul PIL italiano. Dall’Eurozona, ci sarà spazio anche per il tasso d’inflazione flash.

Dagli USA, nel pomeriggio italiano, si attendono invece gli aggiornamenti sull’indice PMi di Chicago Fed e l’indice manifatturiero di Dallas Fed.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli