Italia Markets open in 1 min

Ferie negate al lavoro: cosa si può fare

(Getty)

Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi”. Quando si parla di ferie, si fa riferimento all’articolo 36, comma 3, della Costituzione. Il diritto a godere di ferie annuali retribuite è ribadito dall’articolo 2109, c.c., e dall’art. 10 D.Lgs. 8 aprile 2003, n. 66. E cosa fare se il datore di lavoro dovesse rifiutarsi di accordare le ferie? In teoria sono tenuti ad accordarle tutti i datori di lavoro, imprenditori e non imprenditori, sia in ambito pubblico che privato.

Chi ha diritto alle ferie

Ne hanno diritto tutte le tipologie e categorie di lavoratori, compresi i collaboratori domestici. Il diritto spetta anche al lavoratore in prova in caso di recesso durante il periodo di prova stesso.

Come richiedere le ferie

Ad essere precisi, la norma non disciplina la modalità con la quale occorre richiedere le ferie, salvo diversa previsione del contratto collettivo o del regolamento aziendale. La richiesta di ferie via mail è possibile nel caso sia fondata su una consolidata prassi aziendale.

Le sanzioni

Il legislatore ha previsto per il datore di lavoro un sistema sanzionatorio:

  • l’obbligo di concedere un periodo di ferie di due settimane nel corso dell’anno di maturazione;
  • l’obbligo di concedere due settimane consecutive di ferie, se richiesto dal lavoratore, nel corso dell’anno di maturazione;
  • la fruizione del restante periodo minimo di due settimane nei 18 mesi successivi all’anno di maturazione.

Nel caso di violazione dei suddetti principi, la sanzione amministrativa da euro 130 a 780 euro, per ogni lavoratore e per ciascun periodo cui si riferisca la violazione .

Come far valere i propri diritti

Non esiste alcun obbligo di accordo tra il datore di lavoro e il prestatore, nel determinare il periodo di ferie. In caso di assenza di risposta al piano ferie – la durata delle ferie è fissata dalla legge, dai contratti collettivi e dagli usi – o dopo due o più rifiuti scritti, si può far valere i propri diritti.

 

Ti potrebbe interessare anche: