Italia markets open in 42 minutes
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.255,64
    +6,83 (+0,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1726
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    37.705,71
    +1.579,14 (+4,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.103,45
    +0,39 (+0,04%)
     
  • HANG SENG

    24.346,66
    +154,50 (+0,64%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     

Fine Pausa per il Dogecoin, l’Aiuto Arriva da Walmart?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Dogecoin, dopo le ultime vicende positive tra cui il ristabilimento della Dogecoin Fundation dopo 6 anni, potrebbe ricevere un ulteriore agevolazione grazie al colosso Walmart. Il 16 agosto, è stato riferito che il gigante statunitense della vendita al dettaglio stava cercando un esperto di criptovalute in grado di sviluppare e guidare una strategia di valuta digitale e una roadmap di prodotto per l’azienda. Praticamente, Walmart è alla ricerca di qualcuno con un track record di aziende leader, con almeno 10 anni di esperienza nella gestione di prodotti/programmi e nella commercializzazione di prodotti basati sulla tecnologia.

Walmart ha accennato al fulcro della sua futura strategia di valuta digitale osservando che consentirà un “ampio insieme di opzioni di pagamento per i suoi clienti“, sebbene non ancora in criptovaluta. Si notifica che nel 2019, Walmart aveva già depositato un brevetto per una valuta digitale basata su blockchain basata sul dollaro degli Stati Uniti che era, all’epoca, simile alle prime proposte di Facebook per quella che allora era conosciuta come Libra. Probabilmente ci sarà spazio per la moneta meme per eccellenza Dogecoin.

Per il DOGE sta arrivando l’inverno crittografico, ma Coinbase si prepara

Coinbase, il principale exchange di criptovalute degli Stati Uniti, ha accumulato un fondo cassa del valore di 4 miliardi di dollari USA grazie agli ultimi due trimestri molto produttivi per l’azienda in preparazione della diminuzione invernale dei volumi di trading al dettaglio di criptovalute e dei maggiori costi operativi causati da ostacoli normativi.

Secondo quanto riferito, la società dovrebbe utilizzare i fondi anche per coprire i costi di una varietà di fattori, tra cui la conformità alle nuove normative emanate dal legislatore degli Stati Uniti.

Coinbase ha anche annunciato il suo lancio ufficiale in Giappone in collaborazione con il gigante bancario Mitsubishi UFJ Financial Group, rivelando anche piani per aggiungere 500 milioni di $ in criptovalute al suo bilancio e investire il 10% di tutti i profitti generati in risorse digitali in futuro.

Pertanto, statisticamente fino a dicembre il Dogecoin potrebbe continuare la sua corsa rialzista e cercare di recuperare il terreno perduto dopo il crollo di maggio 2020.

Analisi Tecno-Grafica Dogecoin

Come anticipato, il DOGE ha perso il 2,7% nelle ultime 48 ore, ma già da oggi sembra che i tori vorrebbero riguidare i giochi visto anche che il prezzo per poco tempo si è posto al di sopra della resistenza a 0,321 $.

Quindi, il Dogecoin nel momento in cui assisterà ad una pressione di acquisto rafforzata, probabilmente potrebbe punterà di nuovo prima a 0,347 $, e in seguito verso il vero obiettivo di breve termine: l’area di supply tra 0,40/0,44 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli