Italia Markets closed

Genova, mise un ordigno davanti alle Poste, arrestato un anarchico

Mise un ordigno davanti alle Poste a Genova, arrestato un anarchico

I carabinieri del Ros hanno arrestato l'anarchico 45enne ritenuto responsabile di aver piazzato un ordigno esplosivo di fronte all'ufficio postale di via Colombo, zona Castelletto, a Genova, l'8 giugno del 2016. All'arresto si è giunti dopo un'ampia attività investigativa da parte dei militari sui gruppi anarchici radicali. L'uomo è stato incastrato dall'esame del Dna.

LEGGI ANCHE: Strage di piazza Fontana a Milano: la storia dell’attentato

L'8 giugno 2016, di fronte all'ufficio postale di Genova in via Gaetano Colombo, le telecamere di sicurezza avevano ripreso due soggetti con il volto coperto intenti a piazzare l'ordigno vicino al Postamat. 

Determinanti, per l'individuazione e l'arresto, sono stati i rilievi effettuati sulle tracce lasciate su un guanto usato da uno dei due anarchici.

GUARDA ANCHE - Piazza Fontana, una strage senza colpevoli