Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.641,33
    -444,71 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    11.527,61
    -56,94 (-0,49%)
     
  • Nikkei 225

    27.346,88
    +19,77 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,0905
    +0,0039 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    21.080,97
    -311,16 (-1,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    518,15
    +275,47 (+113,51%)
     
  • HANG SENG

    22.072,18
    +229,85 (+1,05%)
     
  • S&P 500

    4.045,57
    -31,03 (-0,76%)
     

Goldman Sachs inizierà a tagliare migliaia posti lavoro a metà settimana - fonti

Il titolo Goldman Sachs su un display presso la Borsa di New York

(Reuters) - Goldman Sachs inizierà a tagliare migliaia di posti di lavoro a partire da mercoledì, secondo due fonti a conoscenza dell'operazione, preparandosi a un contesto economico difficile nell'anno a venire.

Si prevede che i tagli di posti di lavoro saranno poco più di 3.000, ha detto una delle fonti, ma il numero definitivo deve ancora essere determinato.

Le fonti sono rimaste anonime in quanto le informazioni non sono ancora state rese pubbliche. Goldman Sachs non ha commentato.

Bloomberg News ha riferito domenica che Goldman avrebbe eliminato circa 3.200 posizioni.

Alla fine del terzo trimestre Goldman aveva 49.100 dipendenti, in seguito a un incremento significativo di personale durante la pandemia di coronavirus.

È probabile che i licenziamenti interessino la maggior parte delle divisioni bancarie, ma dovrebbero concentrarsi sulla divisione di investment banking di Goldman Sachs, ha detto una delle fonti.

Centinai di posti di lavoro verranno probabilmente ridotti anche nel business consumer di Goldman Sachs, in perdita dopo che la banca ha ridimensionato i piani per l'unità direct-to-consumer Marcus, hanno detto le fonti.

Il Ceo della banca, David Solomon, ha inviato un promemoria di fine anno al personale per avvertire di una riduzione del personale nella prima metà di gennaio. Goldman Sachs non ha commentato in merito alla nota.

I tagli ai posti di lavoro precedono i pagamenti dei bonus annuali della banca, che di solito vengono erogati a fine gennaio e che si prevede diminuiranno di circa il 40%.

A settembre la banca ha riavviato il proprio programma annuale di riduzione dei posti di lavoro, che era stato sospeso per due anni durante la pandemia.

In genere, il colosso di Wall Street taglia ogni anno tra l'1% e il 5% del personale. Questi nuovi tagli si vanno ad aggiungere ai licenziamenti.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing XX)