Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.809,98
    -164,59 (-1,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Governo mira a calo deficit, debito - Giorgetti

Il ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti partecipa alla prima sessione di voto per eleggere il nuovo presidente della Camera, Roma

ROMA (Reuters) - Il nuovo governo si impegna a tutelare famiglie e imprese dall'aumento dei prezzi dell'energia e dell'inflazione come fatto da altri paesi europei ma senza interrompere il percorso di riduzione di deficit e debito.

Lo ha detto Giancarlo Giorgetti nel suo primo intervento pubblico da neo ministro dell'Economia alla giornata mondiale del risparmio.

L'esecutivo "è orientato a confermare il proprio impegno – nei prossimi anni - a ridurre il deficit della pubblica amministrazione e il rapporto debito/Pil", ha detto Giorgetti.

Tuttavia, il governo è anche "profondamente convinto dell’urgenza di proteggere le famiglie, soprattutto le più deboli, dal rialzo delle bollette e del carrello della spesa, di difendere la competitività delle nostre aziende, anche a fronte delle ingenti misure di supporto annunciate da altri Paesi europei (quali Germania e Francia) e non solo (ad esempio il Giappone)".

(Giuseppe Fonte, in redazione Giselda Vagnoni, editing Sabina Suzzi)