Italia markets close in 7 hours 42 minutes
  • FTSE MIB

    26.906,31
    -64,64 (-0,24%)
     
  • Dow Jones

    35.756,88
    +15,73 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    15.235,71
    +9,01 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    29.098,24
    -7,77 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    83,46
    -1,19 (-1,41%)
     
  • BTC-EUR

    51.719,04
    -2.441,50 (-4,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.455,99
    -49,16 (-3,27%)
     
  • Oro

    1.786,80
    -6,60 (-0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.574,79
    +8,31 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    25.605,74
    -432,53 (-1,66%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.220,99
    -2,98 (-0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8434
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0650
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4392
    +0,0026 (+0,18%)
     

Greggio, prezzi in rialzo grazie a previsioni domanda Iea

·2 minuto per la lettura
Piattaforme offshore nel Golfo del Messico vicino Port Fourchon, Louisiana

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio avanzano di circa l'1% dopo che la International energy agency ha detto che i prezzi record del gas naturale porteranno ad un aumento della domanda di greggio, e che l'Arabia Saudita ha liquidato le richiese per un aumento dell'offerta da parte dell'Opec+.

Alle 12,30 il Brent guadagna l'1,13% attestandosi a 84,13 dollari a barile, mentre i futures sul greggio Usa avanzano dell'1,07% a quota 81,30 dollari a barile. Entrambi i contratti avevano perso lo 0,3% nella giornata di ieri.

La domanda di greggio dovrebbe aumentare di mezzo milione di barili al giorno, visto che settori quali energia e industria pesante vogliono allontanarsi da fonti di energia più costose, ha detto l'Iea, aggiungendo che la crisi energetica potrebbe alimentare l'inflazione e rallentare la ripresa economica globale.

Nel suo report mensile Iea ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita della domanda globale di greggio a 170.000 barili al giorno (bpd) a 5,5 milioni di bpd per il 2021, e di 210.000 bpd a 3,3 milioni di bpd per il 2022. L'agenzia ora si attende che la domanda totale di greggio per il 2022 raggiunga i 99,6 bpd, appena sopra i livelli pre-pandemici.

Nel frattempo l'Arabia Saudita ha respinto le richieste di ulteriori aumenti della produzione da parte dell'Opec, sostenendo che gli sforzi sin qui messi in campo con gli altri produttori sono sufficienti, e tesi a proteggere il mercato del greggio dalle oscillazioni estreme dei prezzi in altri mercati, come quello del gas naturale o quello del carbone.

Al meeting di questo mese, l'Opec+ ha deciso di attenersi al precedente accordo, che prevedeva un aumento della produzione di 400.000 bpd al mese per allentare le restrizioni in maniera progressiva.

A dare ulteriore sostegno ai prezzi è giunto anche un calo superiore alle attese nelle riserve Usa di carburante.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli