Italia Markets close in 3 hrs 8 mins
  • FTSE MIB

    22.116,75
    +414,96 (+1,91%)
     
  • Dow Jones

    29.591,27
    +327,79 (+1,12%)
     
  • Nasdaq

    11.880,63
    +25,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    26.165,59
    +638,22 (+2,50%)
     
  • Petrolio

    43,69
    +0,63 (+1,46%)
     
  • BTC-EUR

    16.206,04
    +624,91 (+4,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,42
    +17,00 (+4,70%)
     
  • Oro

    1.806,70
    -31,10 (-1,69%)
     
  • EUR/USD

    1,1875
    +0,0030 (+0,2494%)
     
  • S&P 500

    3.577,59
    +20,05 (+0,56%)
     
  • HANG SENG

    26.588,20
    +102,00 (+0,39%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.509,66
    +46,62 (+1,35%)
     
  • EUR/GBP

    0,8902
    +0,0018 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0829
    +0,0029 (+0,27%)
     
  • EUR/CAD

    1,5507
    +0,0021 (+0,14%)
     

Greggio in ribasso, dubbi Aie su rapida ripresa domanda

di Bozorgmehr Sharafedin
·2 minuto per la lettura
Serbatoi di petrolio greggio nell'hub petrolifero di Cushing
Serbatoi di petrolio greggio nell'hub petrolifero di Cushing

di Bozorgmehr Sharafedin

LONDRA (Reuters) - I prezzi del greggio calano, dopo una serie di tre sessioni positive, sull'affievolirsi degli entusiasmi per il lancio di un vaccino contro Covid-19 nel prossimo futuro.

Inoltre l'Agenzia internazionale dell'energia (Aie) ha messo in dubbio la possibilità di una rapida ripresa della domanda a causa dei crescenti contagi in Europa e negli Stati Uniti.

Intorno alle 10,55 italiane, i futures sul Brent cedono 7 centesimi, o lo 0,07%, a 43,73 dollari il barile. I futures sul greggio Usa perdono 5 centesimi, o lo 0,12%, a 41,40 dollari il barile.

"La rotazione legata al vaccino è svanita rapidamente con gli investitori hanno compreso che la pandemia non se andrà così velocemente", ha detto Hussein Sayed, chief market strategist di FXTM.

Il Brent e il greggio Usa hanno guadagnato molto terreno questa settimana, sulle speranze di un rapido contenimento della pandemia mondiale, dopo che Pfizer e BioNTech hanno mostrato che il loro vaccino contro Covid-19 è efficace al 90%. [nL8N2HV42U]

Tuttavia, l'Aie ha detto oggi che la domanda mondiale di greggio probabilmente non vedrà una forte ripresa sulla scia della distribuzione del vaccino, almeno non fino a 2021 inoltrato.

L'Opec+ ha anche rivisto ieri le proprie stime sulla domanda, segnalando un rimbalzo più lento del previsto per la domanda mondiale di petrolio nel 2021, a causa del crescente numero d'infezioni da coronavirus.

Tamas Varga, analista di PVM Oil, ha detto che finché le tempistiche per la disponibilità del vaccino non saranno chiare, il calo dei prezzi del greggio "potrebbe risultare limitato, ma è poco probabile uno sviluppo di potenziale rialzista nell'immediato futuro".

Il ministro dell'Energia algerino ieri ha detto che l'Opec+ potrebbe estendere nel 2021 i tagli all'offerta di 7,7 milioni di barili al giorno, o aumentarli ulteriormente, se necessario.

Il debole outlook ha aggiunto pressione sull'Opec+ per evitare l'aumento dell'offerta di 2 milioni di barili al giorno previsto per gennaio. Secondo gli analisti il mercato ha già iniziato a scontare il rinvio.