Italia markets open in 8 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    29.260,81
    -329,60 (-1,11%)
     
  • Nasdaq

    10.802,92
    -65,00 (-0,60%)
     
  • Nikkei 225

    26.431,55
    -722,28 (-2,66%)
     
  • EUR/USD

    0,9587
    -0,0101 (-1,04%)
     
  • BTC-EUR

    19.972,64
    +174,09 (+0,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    438,96
    +5,86 (+1,35%)
     
  • HANG SENG

    17.855,14
    -78,13 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.655,04
    -38,19 (-1,03%)
     

Il ritorno del Winner Taco, quando i social network condizionano le strategie aziendali

Il ritorno del Winner Taco, quando i social network condizionano le strategie aziendali

Il Winner Taco tornerà nei negozi e nei supermercati, e questa è una piccola vittoria per i social network. Il gelato della Algida era apparso sul mercato italiano alla fine degli anni ’90, ma gli esperti di marketing di Algida nel 1998 pensarono di chiuderne la produzione, convinti che il Taco fosse un prodotto ormai dimenticato dai consumatori Italiani. E invece un paio di anni fa è apparsa su Facebook una pagina con un obiettivo chiaro: Ridateci il Winner Taco.
Sia i creatori della campagna (a Wired) che Algida stessa (a Ninja Marketing) hanno confermato che il ritorno del gelato e la pagina Facebook sono collegate. Anche perché quest’ultima ha riscosso un successo notevole, e aveva dato origine a tutta una serie di parodie, imitazioni e meme (guarda la gallery). Il flusso è stato così virale e creativo da spingere l’azienda a considerare un ritorno del Winner Taco sul mercato.
Anche perché la “protesta” è in poco tempo arrivata anche sui profili social dell’Algida, e aveva spinto gli utenti a boicottare tutte le altre iniziative di marketing. Ormai non potevano più fare nessuna iniziativa sul Web, che tutto tornava alla questione del Winner Taco. Un problema, per l’Algida, ma anche un’opportunità da cogliere al balzo. E così è stato fatto, con l’annuncio, su Facebook e su Twitter, del tanto atteso ritorno del Winner Taco.



L’Algida ha fatto partire così una campagna pubblicitaria principalmente online (ovviamente, visto che lì era nato il fenomeno) ma accompagnata da un divertente stunt pubblicitario offline, un gigantesco Winner Taco piazzato su Ponte Milvio a Roma. Per la prima volta, hanno notato molti osservatori, un’iniziativa autonoma (e irriverente nei confronti dell’azienda) sui social network viene usata come indicatore di mercato, un precedente che potrebbe fare scuola nei corsi di marketing. In attesa di capire se siete felici del ritorno di questo gelato, ecco una gallery dei fotomontaggi più belli e divertenti ispirati dalla campagna.