Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.746,09
    +611,10 (+2,10%)
     
  • Nasdaq

    11.073,81
    +244,31 (+2,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9730
    +0,0132 (+1,37%)
     
  • BTC-EUR

    20.064,63
    +347,01 (+1,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,66
    +15,88 (+3,70%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.727,89
    +80,60 (+2,21%)
     

Italia, battuta d'arresto per fatturato industria, a giugno -0,2% m/m - Istat

La bandiera italiana a Palazzo Chigi a Roma

ROMA (Reuters) - Battuta d'arresto a giugno per il fatturato dell’industria, che segna il primo calo congiunturale dopo cinque mesi di crescita ininterrotta.

Secondo i dati odierni di Istat, al netto dei fattori stagionali l'indice cala dello 0,2% su mese dopo il +1,2% (rivisto) di maggio.

A livello annuo, corretto per gli effetti di calendario, sale del 18,0% dal precedente +23,6%.

Nel secondo trimestre 2022 l’indice complessivo sale del 6,2% rispetto al trimestre precedente.

La contrazione mensile, osserva l'Istituto nella nota che accompagna la diffusione dei numeri, e' "la sintesi di una contenuta flessione su entrambi i mercati (-0,3% su quello interno e -0,1% su quello estero).

Con riferimento ai raggruppamenti principali di industrie, a giugno si rilevano aumenti congiunturali per l’energia (+3,4%) e per i beni di consumo (+0,5%) mentre si registrano flessioni per i beni strumentali (-1,7%) e per i beni intermedi (-0,6%).

"Considerando l’indicatore in volume, calcolato a prezzi costanti per il solo comparto manifatturiero, la flessione congiunturale risulta più accentuata", sottolinea Istat.

(Valentina Consiglio, editing Stefano Bernabei)