Italia markets close in 3 hours 32 minutes
  • FTSE MIB

    24.119,34
    +30,69 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,74
    -0,93 (-1,48%)
     
  • BTC-EUR

    45.517,94
    -1.402,43 (-2,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.244,64
    +10,23 (+0,83%)
     
  • Oro

    1.784,10
    +5,70 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,2012
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.968,02
    +27,56 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8626
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,1025
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5134
    -0,0036 (-0,24%)
     

Italia, bilancia commercio estero gennaio segna surplus 1,587 mld euro - Istat

·1 minuto per la lettura
Una bandiera italiana sopra al Palazzo Quirinale a Roma

ROMA (Reuters) - Il saldo della bilancia commerciale italiana segna a gennaio un attivo di 1,587 miliardi di euro, rispetto all'avanzo di 534 milioni nello stesso mese del 2020.

Lo comunica oggi Istat, aggiungendo che l'export ha registrato un calo dell'8,5% su anno, l'import dell'11,6%.

Il saldo relativo ai soli Paesi Ue ha visto nel mese in osservazione un disavanzo di 188 milioni di euro dal deficit di 429 milioni nello stesso mese del 2020. L'export è sceso del 4,7% a livello tendenziale, l'import del 5,8%.

L’export, spiega Istat, "torna a registrare una flessione ampia, cui contribuisce in particolare la contrazione delle vendite di beni strumentali e beni di consumo non durevoli".

La flessione è molto marcata verso Stati Uniti e Regno Unito; l’export verso la Cina è, invece, in forte crescita.

Si accentua la flessione tendenziale dell'import, per effetto soprattutto della forte riduzione degli acquisti di energia e beni di consumo non durevoli.

(Valentina Consiglio, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)