Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.872,69
    +94,93 (+0,27%)
     
  • Nasdaq

    13.450,18
    -302,06 (-2,20%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2152
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    46.782,88
    -886,33 (-1,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.519,36
    -41,94 (-2,69%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.203,46
    -29,14 (-0,69%)
     

Italia, Csc Confindustria vede Pil positivo in trim2, forte rimbalzo in trim3

·1 minuto per la lettura
Una bandiera italiana, a Ponte di Legno

ROMA (Reuters) - Il Pil italiano, ancora in contrazione a livello congiunturale nel primo trimestre, dovrebbe tornare a crescere nel periodo aprile-giugno per poi segnare un forte rimbalzo il trimestre successivo nonostante i rischi al ribasso, nelle stime del Csc di Confindustria.

Secondo la 'Congiuntura Flash' elaborata dal Centro studi, gli allentamenti delle restrizioni anti-Covid che hanno preso il via questo mese condurranno "nel 2° trimestre a un piccolo segno positivo del Pil".

"Si conferma lo scenario in cui un forte rimbalzo si avrà nel 3° trimestre, grazie al crescere delle vaccinazioni", prosegue il report, segnalando però i rischi legati al ritmo della campagna vaccinale.

"Dall'imponente piano NG-EU, ai nastri di partenza, arriverà un aiuto alla ripresa già nella seconda metà del 2021".

Secondo i dati diffusi stamani da Istat, il Pil ha visto nel primo trimestre una contrazione congiunturale dello 0,4% dopo il -1,8% di ottobre-dicembre. A perimetro annuo, la flessione è stata dell'1,4% contro il -6,6% del quarto trimestre 2020.

(Antonella Cinelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)