Italia markets open in 5 hours 33 minutes
  • Dow Jones

    35.677,02
    +73,92 (+0,21%)
     
  • Nasdaq

    15.090,20
    -125,50 (-0,82%)
     
  • Nikkei 225

    28.632,99
    -171,86 (-0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,1646
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    53.126,52
    +317,30 (+0,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,34
    -49,70 (-3,31%)
     
  • HANG SENG

    26.126,93
    +109,43 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    4.544,90
    -4,88 (-0,11%)
     

L’Euro Dollaro Riprende 1,1550 Grazie all’Ottimismo del Mercato

·2 minuto per la lettura

Secondo fonti di mercato, è probabile che la BCE annuncerà un nuovo programma di acquisto di obbligazioni quando l’eccezionale Programma di acquisto di emergenza pandemica (PEPP) sarà completato nel merse di marzo 2022. Mentre ci si aspettava che il PEPP fosse sempre sostituito da nuove misure di liquidità, si parla che il nuovo programma avrà una maggiore flessibilità nella chiave del capitale. E questo ha portato una ventata di aria fresca al prezzo dell’euro dollaro che si è portato al di sopra di 1,1550.

I NFP di venerdì sono ora visti come il motore della prossima mossa sul fiber mentre il mercato attende di vedere se la FED è pronta ad annunciare un calendario formale per ridurre il loro programma di QE. Il mercato si aspetta, e sembrerebbe abbia già scontato, che la FED inizierà il tapering a novembre e terminerà l’acquisto di obbligazioni a metà del 2022. Queste aspettative hanno continuato a spingere l’euro dollaro al ribasso e l’unica preoccupazione per il rilascio di venerdì è se la FED possa ritardare l’annuncio del tapering. Questo risultato inaspettato potrebbe sfociare ad un forte rialzo dell’euro dollaro.

Stournaras e Villeroy della BCE: l’inflazione scenderà nel medio termine sotto il 2%

Commentando le prospettive di inflazione, il policymaker della Banca centrale europea (BCE) Yannis Stournaras ha dichiarato giovedì che “l’inflazione scenderà al di sotto del 2% nel medio termine“.

Anche il membro del consiglio direttivo della Banca Centrale Europea (BCE) e capo della Banca di Francia, Francois Villeroy de Galhau, ha dichiarato di ritenere che l’inflazione tornerà al di sotto del 2% entro un anno. Separatamente, un altro policymaker della BCE Frank Elderson ha osservato che stanno “monitorando molto attentamente i prezzi dell’energia per il possibile impatto sull’inflazione, considerandolo ancora in gran parte temporaneo“.

Da monitorare l’andamento dell’euro dollaro dopo la pubblicazione (ore 13.30) del minute del meeting inerente alle decisioni di politica monetaria poiché potrebbe riservare delle sorprese.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Finora, il fiber è in rialzo al momento delle scrittura dello 0,07% a 1,1557 e ha la possibilità di andare al rialzo e toccare i due livelli 1,1640 (massimo settimanale ottobre 4) e 1,1695 (zona area di supply).

D’altro canto, in attesa dei dati macroeconomici, una rottura al di sotto di 1,1529 (minimo 2021 ottobre) porterebbe l’euro dollaro a raggiungere la zona 1,1500 (livello tondo) e 1,1495 (massimo 9 marzo 2020).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli