Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.866,24
    +1.323,43 (+3,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

La Buona Notizia da AstraZeneca Risolleva i Mercati

Marco Bernasconi
·4 minuto per la lettura

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è sceso dello -1,93%.

Venerdì gli indici americani avevano tutti subito una grave perdita, sull’onda di ciò che sta accadendo a titoli come GameStop, AMC e altri, che sono stati presi di mira da orde di piccoli investitori, i quali a loro volta si erano scatenati contro gli stessi titoli che Hedge fund avevano pesantemente shortato nelle settimane precedenti.

Nelle settimane precedenti c’erano state notizie pessimistiche da parte di AstraZeneca sulle forniture dei vaccini. Ieri sera un comunicato della stessa azienda che ha promesso di aumentare le forniture europee ha ridato ottimismo ai mercati.

Un comunicato dell’Unione Europea ha annunciato che AstraZeneca ha accettato di fornire 9 milioni di dosi suppletive del suo vaccino contro il coronavirus in Europa. L’umore sui mercati è pesantemente influenzato da notizie come la diffusione del virus e la distribuzione del vaccino creando alternativamente pessimismo e ottimismo tra gli operatori.

Nessun settore del S&P 500 ha chiuso positivo nell’ultima sessione di borsa. I settori del S&P 500 che sono stati maggiormente venduti nell’ultima sessione di borsa sono stati:

  • Industriale

  • Information Technology

  • Energetico

Il nuovo obiettivo che l’azienda si pone è di 40 milioni di dosi entro la fine di Marzo. L’Unione Europea si trova in ritardo rispetto agli Stati Uniti nell’obiettivo di vaccinare i 450 milioni di abitanti che la compongono.

Venerdì a Wall Street il nervosismo regnava tra gli operatori in questa lotta fra long e short che sta continuando tra operatori retail ed Hedge Funds.

La settimana si è conclusa per l’S&P 500 con una pesante perdita, nonostante questo l’indice è ancora in crescita del 13,6% dalla fine di ottobre 2020.

I tre maggiori indici americani

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

  • L’S&P 500 è sceso di 73,14 punti a 3.714,25 per un -1,93%.

  • Il Dow Jones ha perso 620,70 punti, o -2,03%, chiudendo a 29.982,60

  • Il Nasdaq è sceso di 266,50 punti, o -2,00%, a 13.070,70.

Sul tavolo rimangono anche i negoziati a Washington sul pacchetto di aiuti di 1.900 miliardi proposto dal presidente Biden, sulle speranze degli aiuti e sull’impegno della Federal Reserve di mantenere flussi di credito a bassissimo costo i mercati sono saliti sui massimi storici recentemente.

I titoli al centro dell’attenzione nel bene e nel male nel mercato dopo l’ultima sessione di borsa sono stati:

  • Tesla Inc -5.02%

  • Apple Inc -3.74%

  • Gamestop Corp +67.87%

  • Amazon.com Inc -0.97%

  • Microsoft Corp -2.92%

  • Novavax Inc +64.87%

  • Amc Entertainment Holdings Inc +53.65%

  • Facebook Inc -2.52%

  • Moderna Inc +8.53%

  • Adv Micro Devices -2.15%

L’andamento dei mercati asiatici

I mercati azionari asiatici sono saliti questa notte dopo che AstraZeneca ha accettato di aumentare le forniture in Europa nel pieno di crescenti preoccupazioni sulla pandemia che non accenna a calare la sua morsa.

L’indice dei direttori degli acquisti delle aziende pubblicato dalla rivista Caixin è diminuito a 51,5 dai 53 dicembre, mostrando che i dati cinesi stanno rallentando.

I prezzi delle azioni recentemente erano cresciuti molto nell’aspettativa che l’arrivo dei vaccini contro il coronavirus avrebbe permesso al business globale e alla mobilità di tornare alla normalità.

Questo ottimismo è stato interrotto però dall’aumento dei contagi ed al rallentamento delle consegne dei vaccini.

Le chiusure dei mercati asiatici di questa mattina:

  • Il Kospi della Corea del Sud è salito del +2,20% a 3.042,19.

  • Il Nikkei 225 del Giappone è salito dello +1,40% a 28.041,27.

  • L’S&P/ASX 200 dell’Australia è salito dello 0,80% a 6.661,70.

  • L’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato il +1,90% a 28.822,61.

  • lo Shanghai Composite ha guadagnato il +0,10% a 3.486,46.

Queste comunicazioni sono da ritenersi non personalizzate, ma pensate scritte ed inviate ad un pubblico indistinto. L’esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all’apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo l’autore alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari ed è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all’investimento e/o consulenza finanziaria.

Ho ideato Orso e Toro quotidiano di informazione online, con il quale offriamo tutti i giorni a clientela privata ed istituzioni (banche), notizie e la nostra opinione su titoli ed assets dal mondo della finanza. Siamo inoltre specializzati nell’analisi tecnica dei mercati azionari anche tramite il nostro canale Youtube.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: