Italia markets close in 4 hours 30 minutes
  • FTSE MIB

    22.670,48
    +19,70 (+0,09%)
     
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    52,92
    -0,39 (-0,73%)
     
  • BTC-EUR

    26.775,78
    -878,32 (-3,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    645,87
    -54,74 (-7,81%)
     
  • Oro

    1.870,80
    +4,30 (+0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0031 (+0,26%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.638,91
    +14,87 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8849
    -0,0018 (-0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0765
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5320
    +0,0030 (+0,19%)
     

L'immunità di gregge è "impossibile": la virologa Viola frena gli entusiasmi

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
L'immunità di gregge è "impossibile": la teoria della virologa Viola (Photo by Alessandro Albert/Getty Images)
L'immunità di gregge è "impossibile": la teoria della virologa Viola (Photo by Alessandro Albert/Getty Images)

Ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, la virologa Antonella Viola ha frenato gli entusiasmi sul vaccino anti Covid: “L’immunità di gregge è impossibile perché non c’è a disposizione ancora un vaccino per i ragazzi, non avendone sperimentato nessuno per gli under 16. L’immunità senza di loro non si potrà mai raggiungere”.

L’Italia, attualmente, è il primo Paese dell’Unione Europea per numero di vaccinazioni eseguite sulla popolazione e nel contesto globale si colloca all’ottavo posto. Tuttavia, la virologa ha in parte smentito le parole di Domenico Arcuri secondo cui il raggiungimento dell’immunità di gregge del Paese è possibile entro l’estate.

GUARDA ANCHE - Vaccino Pfizer-BionNTech: cos'è e come funziona

“Non so se il peggio debba ancora arrivare ma sono preoccupata - ha aggiunto -. Ci sono queste varianti, quella inglese e quella sudafricana, che stanno cominciando a circolare e che sembrano essere più contagiose. C’è la possibilità che con la campagna di vaccinazione comincino anche ad accumularsi delle nuove mutazioni per cui in questo momento è necessario sequenziare e tenere d’occhio il virus”.

“Se effettivamente arrivasse da noi un virus più contagioso – ha concluso l’esperta – è ovvio che questo sarebbe un problema. Vorrebbe dire misure più restrittive; vorrebbe dire di nuovo gli ospedali pieni quindi non possiamo sapere se il peggio è alle spalle o davanti a noi. Di sicuro quello che ci aspetta nei prossimi mesi è ancora un lungo inverno prima di arrivare a un’estate in cui probabilmente le cose andranno meglio”.

GUARDA ANCHE - La strada verso il vaccino italiano