Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.709,56
    -254,37 (-0,98%)
     
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,44 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,96 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    71,96
    -0,65 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    40.522,51
    -1.031,09 (-2,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.193,48
    -32,05 (-2,62%)
     
  • Oro

    1.753,90
    -2,80 (-0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1732
    -0,0040 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,84
    -39,03 (-0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0927
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4966
    +0,0044 (+0,29%)
     

Litecoin (LTC): Indicatori Molto Favorevoli a Sostenere il Rally in Atto

·3 minuto per la lettura

Nonostante sia una delle criptovalute più antiche sul mercato, la popolarità di Litecoin (LTC) è spesso stata messa in ombra negli ultimi anni da quella di Bitcoin ed Ethereum. La capacità di questa altcoin di produrre ampi rallies e performance di tutto rispetto non è tuttavia da considerare inferiore rispetto a quella delle crypto più conosciute, come certificato dal recente superamento da parte di LTC della forte soglia di resistenza che era posta sulla linea dei $ 180. Su grafico giornaliero Litecoin ha fatto registrare un aumento del 75% nell’ultimo mese. Al momento in cui scriviamo, con le quotazioni prossime a $ 188, è già possibile considerare attiva la proiezione rialzista successiva che fissa un target a $ 200.

Mani forti a sostegno del movimento

Come ha fatto notare in un post di oggi il giornalista finanziario americano Aaryamann Shrivastava, esperto di dinamiche tecnologiche legate al mercato delle criptovalute, è molto interessante in questa fase osservare le indicazioni che giungono dall’indice CDD (Coin Days Destroyed), strumento che offre un’importante alternativa all’analisi dei volumi totali delle transazioni. Questo indice misura l’attività economica delle varie crypto assegnando un “peso” maggiore alle monete che non sono state spese per molto tempo. Il concetto alla base del CDD è che quando una criptomoneta viene conservata come riserva di valore a lungo termine, per cui sostanzialmente non viene spesa, nel momento in cui è infine immessa nel mercato fornisce un’indicazione statisticamente rilevante riguardo all’atteggiamento dei detentori a lungo termine, le cosiddette “balene”, mani forti che tengono le redini dei cryptoscambi. Ogni giorno in cui una moneta è tenuta fuori dal mercato si accumula un “coin day”, ed il numero di questi coin days viene azzerato solo quando quella moneta viene infine spesa. Il numero aggregato di coin days distrutti (valore dell’indicatore CDD) in un determinato periodo di tempo è proporzionato al numero di monete spese moltiplicato per la durata della vita di tali monete.

Valuta Attraente per il Basso Rischio di Riserva

Il rally rialzista che ha avuto come recente protagonista il Litecoin non ha coinvolto la vendita delle monete più vecchie, poiché si è sviluppato in un contesto che vedeva l’indice Coin Days Destroyed ai minimi. Ciò implica la presenza di uno “zoccolo duro” di grossi investitori che sta mantenendo in cassaforte i propri LTC con una visione di lungo periodo. Un’ulteriore conferma di questo fatto può essere inoltre ricavata dallo studio del tempo medio di detenzione di un token, che per il Litecoin si aggira sugli 1,6 anni. Altro dato favorevole al LTC è quello che viene chiamato comunemente “rischio di riserva”. Questo indicatore misura il comportamento degli investitori in base al prezzo e alle prestazioni della moneta. Valori più alti si traducono in una minore fiducia e valori più bassi indicano che la moneta è attraente e gli investitori ne sono fiduciosi. L’attuale rischio di riserva per il Litecoin è pari a 0.002, un valore molto basso.

Ci sarebbero quindi le basi per ritenere che il rally rialzista possa proseguire con una certa stabilità senza il rischio di ampie vendite improvvise. La correlazione che lega le oscillazioni di LTC a quelle di Bitcoin è peraltro molto elevata, pari ad un valore di 0.97 su un massimo possibile di 1.00, tanto che negli USA si ha tendenza a considerare il LTC come “l’equivalente per il Bitcoin di quello che è l’argento per l’oro”. Nel complesso, secondo l’opinione di Aaryamann Shrivastava gli investitori possono trovare nel LTC una buona opportunità di investimento in questo momento.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli