Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.835,48
    -253,83 (-1,58%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Livelli inflazione disomogenei in Europa rendono difficile azione Bce - min.Economia Spagna

Meeting annuali del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale a Washington

MADRID (Reuters) - I diversi livelli di inflazione nei Paesi della zona euro rendono difficile l'azione di politica monetaria della Banca centrale europea.

Lo ha affermato la ministra dell'Economia spagnola Nadia Calvino.

"Vediamo una tendenza (dell'inflazione) al ribasso nel nostro Paese che contrasta con la tendenza al rialzo in gran parte dell'Unione europea", ha detto Calvino ai giornalisti.

"Ci sono situazioni macroeconomiche e di inflazione diverse nei vari Paesi e questa è una sfida per la Bce nel momento in cui deve articolare una politica monetaria unica".

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)