Italia markets closed

Lotterie, quando sono legali

Vincite alla lotteria

Agli italiani il gioco, piace e, specialmente al tempo della crisi, puntare sul colpo di fortuna che cambia il corso dell'esistenza ha un suo senso. Ovviamente senza esagerare, e con le dovute consapevolezze sul rischio in cui si incorre quando si oltrepassa il limite.

Tra lotterie, giochi d'azzardo tradizionali e on line, non manca la scelta, nel 2012 la raccolta di tutto il settore giochi si è attestata intorno agli 86 miliardi di euro (dato Confindustria), contro i 79,9 miliardi del 2011. Se gli ultimi tempi l'e-gaming ha visto crescere il numero degli appassionati, intramontabili restano anche le lotterie, che possono essere tradizionali, ma anche instantanee e instantanee telematiche.

Sebbene negli ultimi anni le lotterie tradizionali abbiano perso appeal – nel 2012 la classica Lotteria Italia ha venduto “solo” 7 milioni di biglietti- nell'universo dei consumatori non mancano situazioni in cui si potrebbero nascondere delle insidie o delle truffe, data anche l'esistenza di riffe, tombole  e pesche promosse anche in ambiti locali, magari  da enti, associazioni e comitati. Anche nella speranza del colpo di fortuna, ignorare la legge non è una giustificante. Facciamo chiarezza, nel caso delle lotterie, un tema su cui non mancano anche consigli e segnalazioni da parte dell'EEC-Net, il centro europeo dei consumatori.

Risponde a Yahoo! Finanza, l'Agenzia delle dogane e dei monopoli-Ufficio Comunicazione.

In quali casi una lotteria "tradizionale" è illegale?
Le lotterie “tradizionali” (ossia con vendita di un biglietto avente matrice e figlia e con in palio premi in denaro attribuiti attraverso un’estrazione differita nel tempo) possono essere svolte solamente dallo Stato e,sub deroga, da taluni soggetti legittimati; al di fuori di tali ambiti, le lotterie sono considerate illegali.

Quali sono le norme?

Secondo l'articolo 13 del D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430, “è vietata ogni sorta di lotteria, tombola, riffa e pesca o banco di beneficenza, nonché ogni altra manifestazione avente analoghe caratteristiche. Sono, tuttavia, consentite: le lotterie, le tombole e le pesche o banchi di beneficenza, promossi da enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro, aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi disciplinati dagli articoli 14 e seguenti del codice civile, e dalle organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all'articolo 10, del decreto legislativo n. 460/1997, se dette manifestazioni sono necessarie per far fronte alle esigenze finanziarie degli enti stessi”.


Le lotterie estere sono sempre vietate sul suolo italiano?
Nel territorio italiano, nessun tipo di lotteria estera, né attraverso la vendita di biglietti né con eventuale partecipazione telematica e telefonica, può essere esercitata in quanto espressamente vietata e, in quanto tale, non è prevista nessuna autorizzazione che ne possa legittimare l’esercizio.


Quali sanzioni sono previste - e a quanto ammontano - per chi organizza e per chi partecipa a lotterie illegali?
Gia l’art. 113 - bis del regio decreto legge 19 ottobre 1938, n.1933, poi legge 973/1939, così come la legge n.449/1997, prevede espressamente sanzioni amministrative (da due a venti milioni di lire) nel caso di vendita e di distribuzione nello Stato di biglietti di lotterie estere, sanzioni che vengono applicate anche agli acquirenti. Inoltre, l’art.4 della legge n. 401/1989, prevede la reclusione da tre mesi ad un anno ed un’ammenda non inferiore a 516 euro per chi svolge l’attività di lotteria di stati esteri sul territorio italiano.



















Quanto è diffuso il fenomeno delle lotterie illegali e/o straniere e che strumenti utilizzate per combattere questo fenomeno?
L’attività di controllo e accertamento del gioco fisico avviene su base territoriale attraverso gli uffici territoriali dell’Agenzia, ma il fenomeno della diffusione delle lotterie illegali/o straniere è praticamente nullo, quindi non esistono dati significativi utilizzabili ai fini di studio e analisi del settore. Se si tratta di gioco on line si utilizzano tutti quegli strumenti adottati per combattere il gioco illegale come, ad esempio il monitoraggio della rete e il cosiddetto oscuramento dei siti illegali, ma anche in questo caso non sono emersi nel settore delle lotterie on line elementi degni di nota.