Italia markets close in 3 hours 10 minutes
  • FTSE MIB

    25.698,88
    -18,54 (-0,07%)
     
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.161,80
    +213,07 (+0,74%)
     
  • Petrolio

    71,46
    +0,55 (+0,78%)
     
  • BTC-EUR

    32.285,63
    +2.324,56 (+7,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    973,93
    +32,12 (+3,41%)
     
  • Oro

    1.851,90
    -27,70 (-1,47%)
     
  • EUR/USD

    1,2118
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,38
    +3,68 (+0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8587
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0889
    +0,0019 (+0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4734
    +0,0020 (+0,14%)
     

Mediobanca si rafforza in borsa dopo indiscrezioni su ok Bce a incremento quota Delfin

·1 minuto per la lettura
Il logo di Mediobanca a Milano, 12 novembre 2019

(Reuters) - Mediobanca si rafforza in borsa e sale del 2,4% dopo che indiscrezioni stampa hanno detto che la Bce ha dato il suo benestare a un incremento della partecipazione di Leonardo Del Vecchio sopra la soglia del 10%.

Il via libera dà la possibilità alla holding dell'imprenditore Delfin di salire fino al 20% della banca d'affari.

"L'ok da parte della Bce aumenterebbe l'appeal speculativo su Mediobanca e Generali, creando un forte supporto specialmente su Mediobanca", commentava stamani Equita in attesa del verdetto.

Generali sale dello 0,6%, mentre l'indice delle blue chip italiane è piatto.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Sabina Suzzi)