Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.749,95
    +614,96 (+2,11%)
     
  • Nasdaq

    11.072,69
    +243,19 (+2,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9727
    +0,0129 (+1,34%)
     
  • BTC-EUR

    20.050,36
    +304,25 (+1,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,34
    +15,56 (+3,63%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.727,87
    +80,58 (+2,21%)
     

Michelin pronta a fermare produzione energia in impianti Spagna, Germania, Italia

Il logo Michelin a Boulogne-Billancourt, vicino Parigi

PARIGI (Reuters) - Il produttore francese di pneumatici Michelin è pronto a sospendere l'utilizzo del gas per la produzione di energia elettrica negli stabilimenti in Spagna, Germania e Italia come parte del piano di emergenza per una possibile interruzione della fornitura di gas russo, ha detto un portavoce.

Michelin utilizza il gas per produrre energia e vapore, necessario per polimerizzare gli pneumatici in uno stampo, conferendo loro la forma finale e il disegno del battistrada.

Il gruppo adesso si sta preparando a risparmiare sul consumo di gas utilizzandolo per produrre solo vapore, se necessario, acquistando invece l'elettricità sulla rete nazionale, ha detto il portavoce Hervé Erschler, in risposta a una domanda di Reuters.

Altre misure che il gruppo ha messo in atto per prepararsi a una crisi energetica includono la conversione delle caldaie in modo che siano in grado di funzionare a petrolio e persino a carbone, oltre che a gas.

"Non abbiamo avuto un'interruzione della fornitura di gas, ma abbiamo piani per affrontare tutte le contingenze, riducendo (l'uso del gas per) la cogenerazione, convertendo le caldaie che possono essere convertite e riorganizzando le altre", ha affermato Erschler.

Il portavoce non ha commentato quando gli è stato chiesto se l'acquisto di energia sulla rete costerebbe di più per Michelin rispetto a produrre nelle proprie fabbriche.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)