Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.476,55
    -630,26 (-3,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Microsoft è diventata più attraente di Apple?

Microsoft è diventata più attraente di Apple?
Microsoft è diventata più attraente di Apple?


Le azioni di Apple Inc (NASDAQ:AAPL) hanno tenuto bene rispetto alla maggior parte del mercato mentre la Federal Reserve continua a combattere l'inflazione galoppante.

Questo è in parte il motivo per cui Karen Firestone di Aureus Asset Management ha deciso di tagliare la sua esposizione all’azienda di Cupertino.

“Apple sta vendendo a un premio del 30% sul mercato”, ha dichiarato Firestone mercoledì al programma della CNBC ‘Fast Money Halftime Report’.

Firestone ha deciso di ridimensionare la sua esposizione ad Apple anche a causa della natura del business dell’azienda.

“È un titolo basato sul consumo, ricordate, e il consumatore è dove ci può essere debolezza”, ha detto, aggiungendo che tale debolezza potrebbe essere osservata negli utili pubblicati da Target Corp (NYSE:TGT).

Inoltre, Firestone vede maggiori opportunità al rialzo e una migliore protezione dai rischi nel titolo Microsoft Corp (NASDAQ:MSFT): “Riteniamo che Microsoft sia più resistente a una recessione”.

L’investitrice ha spiegato alla CNBC che l'attenzione di Microsoft sul software aziendale, sul cloud storage e sul gaming dovrebbe aiutare l'azienda a superare eventuali ulteriori ribassi del mercato.

“Anche se non sappiamo dove sia il minimo, sappiamo di essere ipervenduti in molti casi”, ha affermato Firestone, suggerendo che Microsoft è uno dei nomi in cui la vendita è esagerata.

Movimento dei prezzi

Al momento della pubblicazione, Apple era in calo dello 0,10% a 140,13 dollari, mentre Microsoft era in rialzo dell'1,09% a 262,45 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Foto per gentile concessione di Apple e Microsoft

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli