Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.470,35
    -1.182,71 (-6,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Mosca furiosa dopo blocco Ue spedizioni verso Kaliningrad

Un funzionario russo nel porto della città di Baltysk, nell'oblast' di Kaliningrad

KIEV (Reuters) - La Russia ha convocato l'ambasciatore dell'Unione europea a Mosca, furente per quello che ha definito un blocco ferroviario illegale di un avamposto russo sul Mar Baltico, nell'ultimo scontro sulle sanzioni imposte per la guerra in Ucraina.

Sul terreno dell'Ucraina orientale, i separatisti russi hanno detto che stanno avanzando verso il principale bastione di Kiev. Un funzionario ucraino ha descritto la tregua nei combattimenti come la "calma prima della tempesta".

L'ultima crisi diplomatica riguarda l'enclave di Kaliningrad, costituito da una zona portuale sul Mar Baltico e la campagna circostante e che ospita quasi un milione di russi, collegata al resto della Russia da una tratta ferroviaria attraverso la Lituania, membro della Ue e della Nato.

La Lituania ha interrotto la rotta per i prodotti di base, tra cui materiali per la costruzione, metalli e carbone, come richiesto dalle sanzioni Ue entrate in vigore sabato.

La Russia ha definito la mossa un blocco illegale e ha minacciato ritorsioni non meglio specificate contro la Lituania.

L'inviato europeo Markus Ederer si è presentato oggi al ministero degli Esteri russo. Il portavoce della Ue Peter Stano ha spiegato che "la Lituania sta applicando le sanzioni europee e non c'è alcun blocco, e ha chiesto loro di astenersi da azioni e retorica provocatorie".

Lo stallo costituisce una nuova fonte di confronto nel Baltico, una regione già destinata a una revisione della sicurezza che inciderà sul potere marittimo della Russia, mentre Svezia e Finlandia hanno chiesto di aderire alla Nato e di mettere quasi tutta la costa sotto il controllo dell'alleanza.

Nikolai Patrushev, segretario del potente Consiglio di Sicurezza russo, è arrivato a Kaliningrad per una riunione del Consiglio, secondo quanto riportato dall'agenzia di Stato russa Ria.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli