Italia markets close in 3 hours 7 minutes
  • FTSE MIB

    24.308,31
    -144,62 (-0,59%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,65
    -1,43 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    41.612,11
    -5.553,92 (-11,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.361,63
    -202,20 (-12,93%)
     
  • Oro

    1.817,20
    -5,60 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8609
    +0,0023 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0960
    -0,0007 (-0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4657
    +0,0015 (+0,10%)
     

NZD/USD: la Tecnica Dice Si, la Fondamentale No

Marco Costanza
·2 minuto per la lettura

Buongiorno a tutti, interessante setup per la coppia NZD/USD.

Come possiamo notare il cambio si trova in un momento di ritracciamento dopo la forza short che ha avuto lo scorso mese. A questo punto a livello grafico le cose sono abbastanza chiare:

Ci troviamo sul 50% di Fibonacci che è sicuramente un livello molto interessante per una fase finale di ritracciamento, il nostro indicatore Ichimoku Kinko Hyo si trova si trova in un setup ribassista e per giunta il prezzo sta toccando proprio in questo momento un livello di SSB piatta, quindi molto efficace come resistenza.

Se a tutto ciò aggiungiamo anche la shooting star che si è creata qualche giorno fa direi che non ci sono troppi dubbi, complice il fatto che il massimo di tale candela non si è più andato a testare.

A questo punto l’unica incognita che mi rimane è quella a livello fondamentale. Parlando con il mio collega infatti abbiamo un attuato valutato la situazione macroeconomica in atto. Per ora, niente sembrerebbe dare forza al dollaro.

La discesa che c’è stata nel mese precedente è sicuramente complice di aspettative sull’inflazione e dell’elevati tasso dei Bond Treasury, aspettative che però ora sono calate. Quale potrebbe essere dunque la motivazione che possa far apprezzare il dollaro in questa fase di mercato?

Attualmente non abbiamo ancora trovato una risposta certa, personalmente continuerò ad affidarmi alla mia strategia tralasciando eventuale dubbi fondamentali, tenendo però da conto che in futuro ci potranno essere delle conferme o smentite ulteriori.

Grazie per la lettura e a presto.

Questa analisi è stata fornita da Marco Costanza, trader che da 5 anni utilizza Ichimoku sia per trovare i migliori trend da seguire nell’operatività daily, sia per trovare i migliori livelli nei quali cercare l’ingresso. Il suo metodo è applicabile soprattutto da chi ha poco tempo per controllare i grafici e cerca un’analisi rapida ma al contempo molto efficace. Se ti interessa scoprire di più su questo metodo vai pure al sito https://ichimokukinkohyo.it e scopri la sua operatività.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: