Italia markets open in 8 hours 17 minutes
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.518,34
    +160,52 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,2145
    -0,0024 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    45.793,90
    -2.442,96 (-5,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.484,90
    -76,40 (-4,89%)
     
  • HANG SENG

    28.595,66
    -14,99 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

Otb prevede di accelerare creazione polo del lusso - AD

·2 minuto per la lettura
Una modella presenta una crazione di Viktor Horsting and Rolf Snoeren durante la Paris Fashion Week

ROMA (Reuters) - La pandemia ha aperto un nuovo capitolo in termini di fusioni e acquisizioni e l'italiana Otb prevede di accelerare il progetto di lunga data per la creazione di un polo italiano del lusso.

Lo ha detto l'AD Ubaldo Minelli, aggiungendo che l'azienda non punta solo a marchi del fashion, ma sta anche valutando diverse "possibilità sulla filiera produttiva e, a valle, sulla filiera distributiva".

Il gruppo, che controlla marchi come Diesel, Maison Margiela, Marni e Viktor&Rolf, ha rilevato a marzo la tedesca Jil Sander dal retailer giapponese Onward Holdings.

"Riteniamo di essere attrezzati sotto tutti i punti di vista, organizzativo, manageriale e dei capitali, per poter accelerare il completamento di quel disegno", ha detto Minelli nel corso di una conferenza online.

Il numero uno del gruppo ha spiegato che l'acquisizione di Sander rientra nella "strategia di ampio respiro, che parte da lontano" di creare un polo del lusso in Italia, "qualcosa che molti hanno provato a fare ma in cui solo (il fondatore) Renzo Rosso è riuscito".

La crisi del coronavirus ha portato a un calo senza precedenti delle vendite del settore moda e lusso lo scorso anno, a causa di mesi di chiusura forzata dei negozi di tutti i principali mercati e a un crollo del turismo per divieti sugli spostamenti a livello globale.

Ma il settore ha anche assistito a importanti operazioni di M&A, tra cui l'acquisizione del brand Louboutin da parte di Exor, holding della famiglia Agnelli, e quella di Stone Island da parte di Moncler.

A marzo Minelli ha detto a Reuters che, anche senza acquisizioni, il piano aziendale di Otb fino al 2023 prevede comunque un aumento annuale delle vendite in linea con la guidance pre-pandemia del 12-13%, grazie a un balzo in Asia e a un incremento delle vendite online.

(Giulia Segreti; ((Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)