Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    26.755,50
    -504,18 (-1,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Pagate le obbligazioni sovrane russe in scadenza il 4 aprile - fonte

Una bandiera russa presso la banca centrale russa a Mosca

LONDRA (Reuters) - Alcuni detentori di eurobond sovrani della Russia hanno ricevuto il pagamento di due obbligazioni denominate in dollari che erano in scadenza il 4 aprile, secondo una fonte a conoscenza della situazione.

Sembra che la Russia abbia cambiato approccio per evitare un default sulle obbligazioni venerdì, dopo che il ministero delle Finanze ha annunciato il pagamento di quasi 650 milioni di dollari dovuti in cedole e capitale ai titolari delle obbligazioni prima della fine del periodo di grazia, prevista per domani.

Un alto funzionario statunitense ha confermato che Mosca ha effettuato il pagamento senza utilizzare le riserve congelate negli Stati Uniti, aggiungendo che l'esatta origine dei fondi non è chiara.

I 40 miliardi di dollari di obbligazioni internazionali della Russia sono diventati il centro di uno stallo finanziario tra le capitali occidentali - che hanno imposto ampie sanzioni al Paese per la sua guerra in Ucraina - e Mosca - che ha introdotto contromisure.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli