Italia markets close in 2 hours 31 minutes
  • FTSE MIB

    21.740,08
    -348,28 (-1,58%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,11
    -0,16 (-0,31%)
     
  • BTC-EUR

    28.405,64
    +915,92 (+3,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    693,83
    +16,93 (+2,50%)
     
  • Oro

    1.862,80
    +6,60 (+0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,2154
    -0,0021 (-0,17%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.549,63
    -52,78 (-1,47%)
     
  • EUR/GBP

    0,8877
    -0,0015 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0777
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5449
    -0,0049 (-0,32%)
     

Pakistan, illegali i test di verginità sulle donne stuprate

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Members of Women Democratic Front take part in a rally to condemn the incident of rape on a deserted highway, in Islamabad, Pakistan, Saturday, Sept. 12, 2020. Pakistani police said they detained 15 people for questioning after two armed men allegedly gang raped a woman in front of her children after her car broke down on a deserted highway near the eastern city of Lahore. (AP Photo/Anjum Naveed)
(AP Photo/Anjum Naveed)

Sentenza storica in Pakistan. Saranno illegali i test di verginità sulle donne che hanno subito stupri: lo ha deciso un tribunale della regione del Punjab, nel Paese asiatico, accogliendo la richiesta presentata da alcuni attivisti per i diritti umani.

Uno dei giudici della Alta Corte di Lahore, Ayesha Malik, ha definito gli esami fisici "umilianti" e "non rilevanti”. Oltre a "non avere alcuna validità legale", dice la giudice, il test "non ha alcuna base medica" e "lede la dignità personale della donna che lo subisce e pertanto va contro il diritto alla vita e la decenza".

Il cosiddetto test "delle due dita", eseguito in diverse parti del mondo, costituisce una pratica invasiva, umiliante e traumatica per donne e ragazze. In alcuni Paesi viene richiesto prima del matrimonio o rappresenta un un requisito per ottenere un lavoro. O ancora, come nel caso del Pakistan, si riteneva un metodo per verificare, senza alcuna base scientifica, se ci sia stata una effettiva violenza sessuale nel caso della denuncia di uno stupro.

GUARDA ANCHE: La Polonia si ribella dopo la stretta sull'aborto