Italia markets close in 7 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    24.321,52
    +71,07 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    32.120,28
    +191,66 (+0,60%)
     
  • Nasdaq

    11.434,74
    +170,29 (+1,51%)
     
  • Nikkei 225

    26.604,84
    -72,96 (-0,27%)
     
  • Petrolio

    111,18
    +0,85 (+0,77%)
     
  • BTC-EUR

    27.754,06
    -250,77 (-0,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    654,72
    -16,28 (-2,43%)
     
  • Oro

    1.846,50
    +0,20 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0688
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • S&P 500

    3.978,73
    +37,25 (+0,95%)
     
  • HANG SENG

    20.124,81
    -46,46 (-0,23%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.677,10
    +29,54 (+0,81%)
     
  • EUR/GBP

    0,8492
    +0,0002 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0252
    -0,0020 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,3691
    +0,0007 (+0,05%)
     

Pensioni di reversibilità a rischio tagli, è bufera sul Ddl

È polemica per la possibilità ventilata dal governo nei giorni scorsi di tagliare le pensioni di reversibilità. All'interno del disegno di legge che riordina le prestazioni di natura assistenziale e previdenziale (uno strumento che, secondo le intenzioni, dovrebbe andare a contrastare la crescente povertà con misure legate al reddito e al patrimonio) viene difatti prevista la possibilità di riesaminare le pensioni che vengono erogate agli eredi alla morte del pensionato o del lavoratore che ha maturato i requisiti per l'assegno.

Leggi anche: La ricercatrice contro il ministro Giannini: "Non si vanti dei miei risultati, l'Italia non ci ha voluto"

Allo statoattuale, la pensione di reversibilità prevede alcuni limiti in merito al numero dei familiari e al suo ammontare: è pari al 60% della pensione del familiare deceduto se va solo al coniuge, all'80% se c'è anche un figlio e al 100% se ci sono due o più figli. La pensione viene però tagliata del 25% se il reddito è superiore a 1.500 euro mensili (tre volte la pensione minima), del 40% se supera 2mila euro e del 50% se supera i 2.500 euro.

Nelle intenzioni del governo ci sarebbe dunque l'idea di collegare le pensioni di reversibilità all’Isee, che andrebbe così a calcolare il reddito familiare e non più quello individuale: una mossa che farebbe abbassare drasticamente il numero di coloro che vi avranno accesso. Un'eventualità assolutamente inaccettabile per molti schieramenti politici, come ha sintetizzato Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera: "Approda alla Camera la delega del Governo sul tema del sostegno alla povertà, in sé positivo, ma che prevede la possibilità di tagliare le pensioni di reversibilità. Per noi questo non è accettabile. Si tratterebbe dell'ennesimo intervento dopo quelli, pesanti, del Governo Monti".

Toni decisamente più forti arrivano invece da MatteoSalvini, segretario della Lega, che con un tweet ha fatto sapere: "Il governo pensa di tagliare le pensioni di reversibilità? Un governo che fa cassa sui morti mi fa schifo. In questo modo vengono fregate migliaia di persone, soprattutto donne rimaste vedove. Rubando contributi effettivamente versati, per anni". Paola Binetti, deputata di Area popolare, ha invece chiesto chiarimenti al governo: "Ci piacerebbe proprio sapere cosa c'è di vero in un annuncio che minaccia di destabilizzare la già fragile economia delle famiglie italiane".

Leggi anche: Antibiotici, gli scienziati lanciano l'allarme: "In Italia batteri sempre più resistenti"

Immediata è però arrivata anche la replica di PalazzoChigi, che ha tenuto a precisare: "Se ci saranno interventi di razionalizzazione saranno solo per evitare sprechi e duplicazioni, non per fare cassa in una guerra tra poveri. La delega del Governo dà, non toglie". Secondo quanto confermato anche da Il Sole 24 Ore, nella delega dell'esecutivo viene prevista una clausola che precisa come qualsiasi intervento di razionalizzazione (per evitare duplicazioni con la nuova misura unica anti povertà) varrà solo sulle prestazioni future e non su quelle in essere.


A proposito di previdenza, i nuovi pensionati sono decisamente più poveri... Guarda il video! 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli