Italia Markets closed

Pescara, due escursionisti precipitano e muoiono sulla Maiella

(Soccorso Alpino e Speleologico via AP)

Tragedia nel pomeriggio di domenica 1 dicembre nel Pescarese. Due persone sono precipitate durante un'escursione in montagna, sulla Maiella, e hanno perso la vita. Il decesso è stato constatato dal medico del 118, intervenuto con l'elicottero.

LEGGI ANCHE: Monte Bianco, si stacca slavina: morti due sciatori

È in corso il recupero dei corpi da parte del Soccorso Alpino (Cnsas) e dei Vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri. Soccorsi e trasportati in ospedale i due compagni di escursione, che subito dopo l'incidente hanno lanciato l'allarme.

Le due vittime si trovavano in località Rava del Ferro, in una zona estremamente impervia.

Un’altra vittima

Il corpo senza vita di Matteo Martellini, il giovane di 37 anni di Città Sant'Angelo disperso da 36 ore sul Gran Sasso, è stato ritrovato da una squadra di tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo sul versante Sud-Ovest del monte Camicia, in un piccolo canale parallelo al sentiero del Centenario  a 2200 metri di quota. Con il supporto della squadra da terra e del tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, l'elicottero del 118 dell'Aquila sta provvedendo al recupero della salma che verrà elitrasportata all'obitorio dell'ospedale San Salvatore.

GUARDA ANCHE - Operazione escursioni sicure