Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    50.919,05
    -1.166,12 (-2,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Petrolio, Previsioni: Pochi Acquirenti

James Hyerczyk
·2 minuto per la lettura

Venerdì i futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e sul benchmark internazionale Brent sono in rialzo poco prima dell’apertura regolare della sessione, ma la mossa interna sul grafico giornaliero suggerisce che gli acquirenti non mostrano molta convinzione. Tuttavia, alcune delle preoccupazioni durante la sessione di giovedì che hanno spinto i prezzi drasticamente al ribasso si stanno attenuando, quindi potremmo effettivamente vedere alcuni nuovi acquisti.

Alle 11:29 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di maggio vengono scambiati a $ 60,31, in rialzo di $ 0,25 o + 0,42% e il petrolio greggio Brent di giugno è a $ 63,26, in rialzo di $ 0,23 o + 0,36%.

Rinnovate preoccupazioni per il COVID-19 fermano i prezzi

Giovedì, i prezzi sono diminuiti quando una nuova ondata di casi da COVID-19 si è spostata in tutta Europa, stimolando nuovi blocchi e attenuando le speranze di una ripresa della domanda di combustibili in qualsiasi momento presto. Diversi grandi paesi europei hanno reimpostato i lockdown man mano che le nuove infezioni aumentano di nuovo, mentre le vaccinazioni rallentano a causa delle preoccupazioni sugli effetti collaterali del vaccino AstraZeneca, che era ampiamente distribuito in Europa.

La Germania, la Francia e altri paesi da allora hanno annunciato la ripresa delle vaccinazioni dopo che le autorità di regolamentazione hanno dichiarato sicuro il vaccino AstraZeneca, ma l’interruzione del programma ha reso più difficile superare la resistenza ai vaccini tra una parte della popolazione.

I commercianti di greggio continueranno a monitorare la situazione in Europa perché un’altra ondata di coronavirus potrebbe ridurre il processo di ripresa della domanda.

Operatori che monitorano i rendimenti, dollaro USA

Sempre giovedì, un picco nei rendimenti del Tesoro USA ha spinto al rialzo il dollaro USA, il che ha sollevato preoccupazioni sulla domanda estera per la materia prima denominata in dollari. Oggi la situazione è mista a rendimenti in calo, mentre il dollaro registra un piccolo guadagno.

I rendimenti sono un argomento caldo in questo momento e continueranno a essere monitorati perché possono aumentare rapidamente. Ciò potrebbe spingere il dollaro al rialzo, mentre indebolisce la domanda estera di petrolio greggio.

Previsioni giornaliere

Questa continuerà a essere fonte di incertezza che potrebbe limitare gli acquisti.

I rendimenti del Tesoro e il dollaro USA rimarranno una situazione volatile fino a quando si prevede che l’inflazione aumenterà. Un picco del dollaro potrebbe anche limitare i guadagni nel petrolio greggio.

Anche l’aumento delle forniture di petrolio greggio e di carburante negli Stati Uniti è una delle principali preoccupazioni per gli acquirenti.

Nonostante le cattive notizie, stiamo solo esaminando il potenziale di debolezza a breve termine. Finché l’OPEC + continuerà a ridurre la produzione, è probabile che i prezzi siano supportati nel lungo periodo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: