Italia markets close in 7 hours 37 minutes
  • FTSE MIB

    27.159,44
    -410,56 (-1,49%)
     
  • Dow Jones

    34.715,39
    -313,26 (-0,89%)
     
  • Nasdaq

    14.154,02
    -186,23 (-1,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    83,83
    -1,72 (-2,01%)
     
  • BTC-EUR

    34.499,74
    -2.759,41 (-7,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,65
    -70,61 (-7,09%)
     
  • Oro

    1.832,10
    -10,50 (-0,57%)
     
  • EUR/USD

    1,1340
    +0,0023 (+0,20%)
     
  • S&P 500

    4.482,73
    -50,03 (-1,10%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.234,07
    -65,54 (-1,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8354
    +0,0037 (+0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0354
    -0,0020 (-0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4200
    +0,0059 (+0,42%)
     

Possibile compromesso Francia e Germania su norme bilancio Ue - Le Maire

·1 minuto per la lettura
FILE PHOTO: French Finance Minister Le Maire and WTO Director-General Okonjo-Iweala meet in Geneva

PARIGI (Reuters) - La Francia sarà in grado di raggiungere un compromesso con il nuovo governo tedesco per aggiornare le regole di bilancio dell'Unione europea, necessarie ad affrontare le sfide economiche nate dopo lo scoppio della pandemia di Covid-19.

È quanto affermato dal ministro francese delle Finanze Bruno Le Maire.

La Ue ha avviato il mese scorso una revisione del pacchetto di norme che regolano la disciplina dei conti pubblici per riflettere meglio la realtà attuale, caratterizzata da maggiore debito ed enormi costi di transizione verso un'economia a zero emissioni.

Il Patto di stabilità e crescita, che contiene le regole di bilancio del blocco è diventato più complesso nel corso degli anni ed è stato fonte di tensioni.

Gli Stati più conservatori dal punto di vista fiscale come Olanda e Germania si sono sempre detti contrari alla possibilità di alleggerire il quadro normativo, ma i tre partiti che formeranno il prossimo governo tedesco hanno segnalato un'apertura alla riforma all'interno dell'accordo di coalizione.

"Sono convinto che saremo in grado di trovare un accordo sulla necessaria riforma del Patto di stabilità e crescita, che garantisca la stabilità della zona euro e permetta una crescita maggiore e più green", ha detto Le Maire nel corso di una conferenza stampa congiunta con l'omologo irlandese Paschal Donohoe.

Le Maire ha definito superato il dibattito tra i cosiddetti 'frugali' del nord Europa e il resto degli Stati membri.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Alessia Pé, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli