Prada, ricavi 2012 a 3,3 mld (+29%), vendite Italia +19%

Milano, 19 feb. (LaPresse) - Prada ha chiuso il 2012 con ricavi consolidati a 3.297 milioni di euro, in crescita del 29% rispetto all'esercizio 2011 (+23% a cambi costanti). E' quanto emerge dai risultati preliminari diffusi dalla casa del lusso. A livello geografico le vendite sono aumentate del 19% in Italia, del 36% in Europa, del 33% in Asia-Pacifico, del 23% in Nord e Sud America e del 14% in Giappone. A livello di brand il gruppo segnala i buoni risultati di ricavi di Prada (+33%) e Miu Miu (+16%). Patrizio Bertelli, amministratore delegato di Prada, spiega che "in un anno caratterizzato da un ambiente economico internazionale particolarmente difficile, il nostro gruppo ha fatto ulteriori importanti progressi lungo il suo percorso di crescita, consolidando la propria posizione alla testa del settore beni di lusso". "La forza dei nostri marchi - aggiunge Bertelli - la nostra capacità di interpretare e anticipare le tendenze del mercato e la nostra rete globale di vendita al dettaglio continuano a costituire la base per la nostra strategia di crescita a lungo termine". Prada ha aperto 78 nuovi negozi portando il numero dei rivenditori diretti a 461 alla fine di gennaio.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.417,53 0,00% 02:01 CEST

Ultime notizie dai mercati