Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    32.954,18
    +316,99 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.032,29
    +291,64 (+2,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    114,70
    +0,61 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    26.536,88
    -1.257,77 (-4,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    617,38
    -12,12 (-1,92%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0722
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    4.124,79
    +66,95 (+1,65%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8495
    -0,0015 (-0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3654
    -0,0047 (-0,35%)
     

Pre-market: futures in verde, attesa per speaker della Fed


Movimenti in pre-market

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in rialzo dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones aveva perso il 2%. Gli investitori attendono i risultati degli utili da Fox Corporation (NASDAQ:FOX), Sysco Corporation (NYSE:SYY) ed Electronic Arts Inc. (NASDAQ:EA).

L’indice NFIB sull’ottimismo delle piccole imprese statunitensi per il mese di aprile sarà pubblicato alle ore 6:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di New York, John Williams, parlerà alle 7:40 ET; il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 8:30 ET; il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, prenderà la parola alle 9:15 ET; il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, parlerà alle 13:00 ET; infine, la presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, interverrà alle 15:00 ET.

Nel frattempo i futures sull’indice Dow Jones balzavano di 323 punti attestandosi a 32.484 e quelli sull’S&P 500 salivano di 46 punti a quota 4.033,50; i futures sul Nasdaq 100 erano in aumento di 205 punti a 12.398,75.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,5% a 105,44 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,3% a 102,74 dollari al barile. Il report dell'American Petroleum Institute sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sarà pubblicato nel corso della giornata.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 83.688.180 contagi e circa 1.024.750 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.107.680 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 30.574.240.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi i mercati europei hanno avviato le contrattazioni in aumento; l’indice STOXX Europe 600 saliva dell’1,2%, il FTSE 100 di Londra guadagnava lo 0,9%, l’indice spagnolo Ibex 35 e il francese CAC 40 erano entrambi in rialzo dell’1,3% e il tedesco DAX segnava +1,7%. A maggio l'indicatore ZEW sul sentiment economico della Germania è salito a -34,3 dal minimo di 2 anni di -41 registrato ad aprile. Nel mese di marzo il dato sulla produzione industriale in Italia è rimasto invariato. Ad aprile le vendite al dettaglio nel Regno Unito sono aumentate dell'1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Mercati asiatici

Oggi i listini asiatici hanno chiuso contrastati; l’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto lo 0,58% e l’Hang Seng di Hong Kong ha perso l’1,8%, mentre il cinese Shanghai Composite ha guadagnato l’1,06%; l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un calo dell’1%, mentre l’indiano BSE Sensex ha segnato +0,4%. Nel mese di marzo le vendite al dettaglio in Australia sono cresciute dell'1,6% rispetto al mese precedente; ad aprile l'indice NAB sulla fiducia delle imprese australiane è sceso a 10 da quota 16 di marzo. Sempre a marzo, la spesa delle famiglie in Giappone è diminuita del 2,3% rispetto all'anno precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno declassato il titolo Upstart Holdings, Inc. (NASDAQ:UPST) da Overweight a Neutral e hanno abbassato il target price da 230 a 44 dollari.

In pre-market le azioni Upstart sono precipitate del 46,4% a 41,30 dollari.

Ultime notizie

  • Groupon, Inc. (NASDAQ:GRPN) ha riportato risultati del primo trimestre più deboli del previsto e ha pubblicato una guidance debole sulle vendite per l’esercizio 2022.

  • Ark Invest Management, società guidata da Cathie Wood, lunedì ha venduto la gran parte della sua quota rimanente in Twitter Inc (NYSE:TWTR), pochi giorni dopo che il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk aveva raccolto circa 7 miliardi di dollari per contribuire a finanziare l’accordo finalizzato a far diventare il sito di microblogging una società privata non quotata.

  • Lunedì Novavax, Inc. (NASDAQ:NVAX) ha pubblicato risultati sottotono per il primo trimestre.

  • Nel primo trimestre Li Auto Inc (NASDAQ:LI) ha riportato 31.716 veicoli consegnati, rispetto ai 2.579 dello stesso periodo dell’anno scorso.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli