Italia Markets closed

Previsioni giornaliere fondamentali USD/JPY – È “a rischio” con alcune limitazioni

James Hyerczyk

Il Dollaro/Yen è scambiato in rialzo venerdì, rimbalzando dal forte sell-off di ieri che ha portato la coppia Forex al suo livello più basso da novembre. La svendita di giovedì è stata alimentata dalla riduzione della propensione al rischio tra le continue turbolenze politiche a Hong Kong e i dati deboli di Asia ed Europa.

La mancanza di progressi verso un accordo commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina ha pesato anche sulla domanda degli investitori di attività rischiose. Ciò è stato alimentato da un rapporto in cui si affermava che i due centri economici avevano colpito un ostacolo nei negoziati.

Alle 10:48 GMT, l’ USD/JPY è stato scambiato a 108,691, in rialzo dello 0,274 o 0,25%.

“Gli Stati Uniti stanno cercando di ottenere concessioni dalla Cina per regolare le protezioni della proprietà intellettuale e per fermare la pratica del trasferimento di tecnologia forzata in cambio del ripristino di alcune tariffe”, ha riferito Kayla Tausche della CNBC, citando persone che hanno familiarità con la questione.

Il Wall Street Journal ha riportato per la prima volta il problema nei negoziati, aggiungendo che la Cina è riluttante a impegnarsi per una determinata quantità di prodotti agricoli nel testo di un potenziale accordo.

Previsioni giornaliere

Venerdì l’USD/JPY è scambiato in rialzo sulla scia degli sviluppi positivi rispetto a un potenziale accordo commerciale, tuttavia, i guadagni sono limitati dalle preoccupazioni persistenti.

Giovedì, il portavoce del Ministero del Commercio cinese Gao Feng ha affermato che entrambi i paesi stanno discutendo approfonditamente di un accordo di “prima fase”, ma ha osservato che il rollback di alcune tariffe è la chiave per raggiungere un accordo.

“La guerra commerciale è iniziata con l’aggiunta di tariffe e dovrebbe essere conclusa annullando queste tariffe aggiuntive. Questa è una condizione importante per entrambe le parti per raggiungere un accordo “, ha dichiarato Fend giovedì in una conferenza stampa settimanale.

Più tardi giovedì, il consulente economico della Casa Bianca ha fornito un altro raggio di speranza quando ha detto che i negoziati sulla prima fase di un accordo commerciale con la Cina stavano arrivando alle fasi finali, con le due parti a stretto contatto.

Parlando dopo un evento al Council on Foreign Relations di giovedì scorso a Washington, Kudlow ha detto ai giornalisti che un accordo era vicino anche se “non ancora concluso”.

“Stiamo arrivando a piccoli tratti”, ha detto Kudlow. “Siamo in comunicazione con loro ogni giorno in questo momento.”

Alle 13:30 GMT, gli Stati Uniti rilasceranno i loro ultimi dati sulle vendite al dettaglio core. Si prevede che mostri un aumento dello 0,3%. Le vendite al dettaglio dovrebbero aumentare dello 0,1%.

L’Indice Empire State Manufacturing dovrebbe arrivare a 6,1 e i prezzi delle importazioni dovrebbero scendere dello 0,2%.

Alle 14:15 GMT, l’utilizzo della capacità dovrebbe arrivare al 77,2% e la produzione industriale dovrebbe mostrare una perdita dello 0,4%.

Infine, un rapporto sugli inventari aziendali alle 15:00 dovrebbe mostrare un aumento dello 0,1%.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: