Italia markets open in 7 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.422,37
    +88,85 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1418
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    37.092,61
    -905,68 (-2,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.018,27
    -7,46 (-0,73%)
     
  • HANG SENG

    24.218,03
    -165,29 (-0,68%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Previsioni Prezzo Oro: la Commodity Sbatte il Muso su 1830 $

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’Oro, dopo aver raggiunto la nota resistenza 1.830 $ sembra voglia iniziare il consueto ritracciamento che effettua ormai da diversi mesi. Dopo che l’inflazione americana ha raggiunto un livello record che non veniva raggiunto da quattro decenni, l’Oro ha tratto subito beneficio grazie anche all’inaspettato indebolimento del dollaro USA a causa della volontà dei trader di allentare le loro posizioni aggressive sul dollaro americano.

Si ricorda che nell’ultimo anno il dollaro USA ha avuto un andamento rialzista, supportato da una Federal Reserve sempre più aggressiva. Ad oggi, visto che al momento i pensieri della FED sono molto più chiari, alcune scommesse sull’USD sono state annullate nonostante i rendimenti del Tesoro USA ancora favorevoli.

L’inflazione record può portare problemi alla FED?

Il prezzo dell’Oro è andato immediatamente al rialzo dopo che l’IPC (Indice dei Prezzi al Consumo) USA ha mostrato un livello record del 7% su base annua; il livello più alto dal giugno 1982. Se mai ci fosse stato qualche dubbio, ora la FED deve affrontare una dura battaglia. Il dato di fatto è che ora l’inflazione eccessivamente alta è al centro della questione e questa instabilità dei prezzi crea grossi problemi all’economia ma anche al valore del denaro che si erode nel tempo.

Il rischio per la Federal Reserve è che le misure poste a contrastare l’alto livello di inflazione possono soffocare la crescita economica.

Infine, occorre considerare che inaspettatamente, il dollaro americano, a seguito della pubblicazione dei dato IPC, si è indebolito su tutta la linea (cosa ben tangibile nell’intero comparto delle majors), che comunque ha aiutato non poco il prezzo dell’Oro a raggiungere la resistenza 1830 $. Ma ora potrebbe iniziare un ritracciamento.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1825,05 $ e sembra in procinto di iniziare un importante ritracciamento al ribasso.

Ritracciamento possibile seguendo la storicità dell’attuale fase laterale; l’Oro nel momento in cui tocca la resistenza precedentemente menzionata, inizia una forte fase ribassista (metà luglio 2021, inizio settembre 2021, falsa partenza long metà novembre 2021 e primi giorni di gennaio 2022). Potrebbe iniziare anche questa volta il ribasso, il quale potrebbe raggiungere in poco tempo il livello psicologico 1800 $; da considerare anche il possibile raggiungimento del target intermedio 1776,14 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli