Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.757,52
    +80,50 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    15.225,24
    +135,04 (+0,89%)
     
  • Nikkei 225

    28.600,41
    -204,44 (-0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,1620
    -0,0026 (-0,22%)
     
  • BTC-EUR

    54.168,06
    +1.739,14 (+3,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.507,34
    +1.264,66 (+521,12%)
     
  • HANG SENG

    26.132,03
    +5,10 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.568,62
    +23,72 (+0,52%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Lieve Pressione Sotto 1750$, Il Trend Rialzista Potrebbe Ridimensionarsi

·2 minuto per la lettura

Lieve ribasso dell’oro stamattina, dopo una vigilia in cui il prezzo si è mantenuto sopra i 1750 dollari l’oncia.

Il metallo prezioso continua a vivere una fase di grande incertezza, risultando particolarmente dipendente dalle notizie di politica monetaria provenienti dalla Fed, dall’andamento del dollaro USA impattato anche da Evergrande e, infine, dai rendimenti dei decennali statunitensi.

Stamattina, alle ore 8:20, il prezzo dell’oro si trova a 1747 dollari l’oncia, immediatamente sotto la prima resistenza.

Previsioni sul prezzo dell’oro

Guardando al quadro tecnico, il grafico settimanale mostra che il trend in corso sta iniziando a ridimensionarsi, forse tramite un consolidamento intorno ai 1750 dollari, invece del possibile rialzo verso i 1780 dollari che ci si attendeva la settimana scorsa.

Per la settimana in corso, il principale livello di resistenza resta proprio quest’ultimo, che aprirebbe le porte, se superato, al target di 1800$.

Da monitorare anche la media mobile a 10 giorni, attualmente pari a 1765 dollari. Un rapido superamento di questo valore permetterebbe al prezzo dell’oro di ricostruire un canale rialzista per affrontare i target di prezzo più ambiziosi già nel corso della settimana.

Di contro, se la pressione ribassista sull’oro dovesse concretizzarsi con nuovi cali fin sotto il livello di 1730, allora il prezzo potrebbe nuovamente dirigersi verso il principale supporto di medio termine a 1700 dollari e poi ancora il successivo a 1685 dollari, che rappresenta i minimi da Marzo 2021.

Il Calendario Economico della Settimana

La settimana continua con i dati sulla fiducia dei consumatori in Francia e in Germania (in quest’ultimo caso tramite l’indice GfK), a cui seguiranno gli inventari di petrolio greggio statunitense secondo l’API.

Domani si prosegue con il sentiment economico dell’Eurozona, insieme alla fiducia dei consumatori, e con i dati sulle scorte di petrolio greggio e di benzina secondo l’EIA statunitense.

Giovedì 30 Settembre 2021, la giornata inizia nella sessione asiatica con le vendite al dettaglio e la produzione industriale giapponese e con il PMI non manifatturiero in Cina, a cui faranno seguito in mattinata gli aggiornamenti sul PIL nel Regno Unito e sull’inflazione in Francia.

Dalla Germania e dall’Italia, invece, giungerà il tasso di disoccupazione aggiornato, che si conoscerà in mattinata anche a livello europeo (atteso stabile rispetto all’ultimo aggiornamento).

Dagli USA, si attendono i dati sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Venerdì, la settimana volge al termine con il tasso di disoccupazione e la fiducia dei consumatori in Giappone, oltre alle vendite al dettaglio in Germania e ad alcuni dati PMI Markit manifatturieri nell’Eurozona e negli Stati Uniti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli