Italia markets close in 4 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    21.804,45
    -296,78 (-1,34%)
     
  • Dow Jones

    30.946,99
    -491,31 (-1,56%)
     
  • Nasdaq

    11.181,54
    -343,06 (-2,98%)
     
  • Nikkei 225

    26.804,60
    -244,87 (-0,91%)
     
  • Petrolio

    112,42
    +0,66 (+0,59%)
     
  • BTC-EUR

    19.078,40
    -1.040,11 (-5,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    433,94
    -16,12 (-3,58%)
     
  • Oro

    1.827,60
    +6,40 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0526
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.821,55
    -78,56 (-2,01%)
     
  • HANG SENG

    21.996,89
    -422,08 (-1,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.502,61
    -46,68 (-1,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8650
    +0,0024 (+0,28%)
     
  • EUR/CHF

    1,0005
    -0,0111 (-1,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,3546
    -0,0077 (-0,57%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTI Guarda in Alto, Gas in Ritracciamento

Il prezzo del petrolio greggio WTI è riuscito a muoversi leggermente al rialzo dopo alcuni giorni di lateralità tra i 110 e i 115 dollari al barile, mentre il gas naturale è nuovamente indietreggiato dall’area di massimi di 9 dollari, mantenendosi però solidamente rialzista.

Precisamente, oggi al momento della scrittura il prezzo del petrolio greggio segna 116 dollari al barile, mentre il gas naturale viene passato di mano a 8,725 dollari.

Lo scenario tecnico si manterrà probabilmente rialzista anche per questa chiusura settimanale odierna e per gli ultimi giorni del mese.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio

Il petrolio greggio WTI, essendosi spostato sopra i 115 dollari al barile, potrebbe adesso mirare allo scalino successivo, rappresentato dalla resistenza tecnica di 120 dollari, vicino ai massimi pluriennali. Precisamente, il livello tecnico da ritrovare è quello di 121,17 dollari.

Un proseguimento oltre questo target potrebbe verosimilmente spingere il prezzo del petrolio greggio verso nuovi massimi, identificabili intorno al livello tecnico di 125 dollari, per adesso.

Al ribasso, invece, lo scenario sopra descritto sarebbe guastato da un arretramento verso l’area di consolidamento precedente, tra i 110 e i 115 dollari. Un calo più ampio, verso i 100 dollari, appare poco probabile nel breve termine, in questo contesto di forti rialzi delle commodities.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Quanto al gas naturale, il ritracciamento dall’area di ipercomprato era inevitabile, ma si è effettivamente concretizzato più rapidamente del previsto.

Con un allontanamento dai recenti massimi di 9,2 dollari e verso il livello attuale di 8,7 dollari, il prezzo del gas naturale potrebbe ora tentare di limitare la correzione sul supporto di 8,5 dollari, per consolidarsi nuovamente, come fatto già questa settimana, intorno al livello attuale di 8,75 dollari.

Da qui, non sarebbe da escludere un tentativo di ritorno al target psicologico di 9 dollari, già nel corso di questo mese.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli