Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.052,32
    +1.840,62 (+3,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Previsioni sul Prezzo dell’Oro: Target Rialzista a 1800 Dollari Ancora Valido?

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Il prezzo dell’oro riprende quest’oggi la sua corsa con un’apertura settimanale ancora sotto i 1750 dollari l’oncia, pressato dai rialzi degli indici statunitensi, come il S&P500 che ha recentemente raggiunto i 4000 punti.

Stamattina, alle ore 8:15, l’oro viene scambiato a circa 1740 dollari l’oncia.

Previsioni sul prezzo dell’Oro

Il prezzo dell’oro potrebbe comunque tentare di riportarsi rialzista in questa settimana a causa della debolezza del dollaro USA, con un primo obiettivo tecnico a 1776 dollari che rappresenta la principale soglia di resistenza da superare (dopo il raggiungimento dei 1750 dollari l’oncia).

Se il prezzo dovesse superare anche questo valore, allora il test successivo sarebbe quello del superamento dei 1800 dollari l’oncia: se l’oro dovesse riuscire a infrangere questa seconda resistenza, allora probabilmente alla tendenza rialzista verrebbe impressa una seria accelerazione.

Di contro, un calo sotto il supporto a 1700 dollari l’oncia potrebbe inaugurare un’inversione di tendenza fino al primo supporto a 1680 dollari l’oncia e anche oltre.

Il target rialzista a 1800 dollari è quindi, riassumendo, ancora valido nel breve periodo, ma occorrerà monitorare l’andamento del dollaro statunitense e dei rendimenti dei decennali USA, che potrebbero limitare le prospettive rialziste per il metallo prezioso.

Il Calendario Economico della settimana

La nuova settimana presenterà diversi market movers che influiranno anche sul prezzo dell’oro, oltre che su quello delle altre principali commodities.

Si parte nella giornata di oggi con le vendite al dettaglio su base mensile a Febbraio 2021 in Unione Europea, a cui faranno seguito le aste francesi e statunitensi, in quest’ultimo caso per i titoli a 3 mesi, 6 mesi, 3 anni e 10 anni.

Domani invece si attende il saldo della bilancia commerciale in Cina e in mattinata il PIL del Regno Unito e la produzione industriale italiana a Febbraio 2021.

Dal Regno Unito, più avanti nel corso della giornata, giungeranno anche i dati sulla produzione industriale e manifatturiera, oltre al saldo della bilancia commerciale.

Dal resto dell’Unione Europea, invece, giungeranno le rilevazioni ZEW sul Sentiment dell’economia tedesca e a livello dell’Eurozona; gli USA forniranno invece l’indice aggiornato sui prezzi al consumo, che influirà sul cambio EUR/USD.

Si continua mercoledì con la produzione industriale nell’Eurozona e l’aggiornamento settimanale sulle scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti, insieme alla produzione di benzina e distillati.

Giovedì è invece il turno degli indici IPC nei principali Paesi europei, Italia, Francia e Germania inclusi, e del consueto aggiornamento statunitense sulle richieste di sussidi di disoccupazione, che giungerà contestualmente alle vendite al dettaglio.

Nel pomeriggio italiano, sempre dagli Stati Uniti si attendono anche la produzione industriale, la produzione manifatturiera e le scorte di gas naturale.

Infine, la settimana volge al termine venerdì con il PIL trimestrale e la produzione industriale cinese, oltre alle vendite al dettaglio e al tasso di disoccupazione.

Ci sarà poi spazio per i dati sulle immatricolazioni di automobili in Europa e per il saldo della bilancia commerciale italiana e a livello europeo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: