Italia markets close in 6 hours 11 minutes
  • FTSE MIB

    21.358,79
    +4,14 (+0,02%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,86 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,14 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    26.153,81
    +218,19 (+0,84%)
     
  • Petrolio

    107,81
    -0,62 (-0,57%)
     
  • BTC-EUR

    18.346,75
    +32,37 (+0,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    413,20
    -6,94 (-1,65%)
     
  • Oro

    1.807,80
    +6,30 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0440
    +0,0013 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.830,35
    -29,44 (-0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.459,30
    +10,99 (+0,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8617
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0014
    +0,0011 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,3433
    -0,0001 (-0,00%)
     

Prezzi Palladio: -48% in Meno di 3 Mesi, Attesa una Reazione Imminente

I prezzi del future sul palladio, quotato in dollari al Nymex, hanno finora condotto la settimana in deciso calo, forando i “vecchi” minimi di maggio a 1837.0 e spingendosi al ribasso fino agli odierni 1765.0, su livelli che non si vedevano dalla fine dello scorso anno.

Il mercato si è quindi rimangiato oltre l’85% dell’intera salita che si era sviluppata fra dicembre ’21 (quota 1531.0) e marzo ’22 (quota 3425.0), e si sta avvicinando alla zona dei supporti principali di medio periodo che sono concentrati adesso nell’area fra 1665/1705.

Prezzi a Sconto del 50% in Meno di 3 Mesi

Da oltre 10 anni a questa parte, il mercato del palladio è stato soggetto ad almeno altri tre altri ampi passaggi al ribasso. In ognuna di queste precedenti occasioni, i prezzi hanno evidenziato puntualmente una fisiologica capacità di reazione – e ripartenza rialzista – ogni qualvolta venivano raggiunti ritracciamenti dell’ordine del -50% dai massimi.

Questo è già accaduto sia durante il crollo del 2021 che in quello del 2020 che, in precedenza, nel biennio ribassista fra il 2014 ed il 2016. In virtù dei nuovi minimi relativi raggiunti questa settimana, l’estensione complessiva del ribasso che scende da marzo ha raggiunto dimensioni del -48%, per cui ci stiamo avvicinando alla soglia “critica” entro cui ci possiamo realisticamente attendere una reazione dei grossi operatori. Il concetto è che, tutto sommato, di palladio l’industria ha sempre bisogno, ed i prezzi sono attualmente a sconto del 50% rispetto a neppure tre mesi fa.

Il Quadro Tecnico per il Future Palladium

Su grafico a barre orarie possiamo visualizzare con maggiore accuratezza la disposizione dei riferimenti tecnici a 5-10 giornate. Tra questi, i principali sono i supporti di quota 145.0 e 1670.0, in quanto sorreggono le potenzialità di ripartenza della pressione rialzista e di recupero in prima istanza fino alla vicina resistenza/target di quota 1924/29.

In caso di ulteriore espansione del movimento al rialzo, possiamo premettere che il livello di verifica immediatamente successivo sarebbe già adesso identificabile nell’area fra 2120/2130. Da un punto di vista del rapporto rischio/beneficio, sarebbe preferibile seguire il mercato con posizioni long solo su riavvicinamenti ulteriori dei prezzi almeno al primo supporto, in ogni caso da valori non superiori a 1767/68. Il segnale rialzista verrebbe interrotto, imponendo una revisione allo scenario, solo in caso di cedimento di quota 1670.0 con almeno una chiusura su grafico orario.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli