Italia markets open in 2 hours 2 minutes
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,15 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.847,98
    +299,98 (+1,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1783
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    32.643,71
    +3.254,11 (+11,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    920,27
    +126,53 (+15,94%)
     
  • HANG SENG

    26.527,06
    -794,92 (-2,91%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     

Ritracciano da massimi su calo settore viaggi, timori inflazione

·2 minuto per la lettura
La Borsa di Francoforte

(Reuters) - Il settore europeo dei viaggi cede il 2% su un picco di contagi da Covid-19 in Asia, mentre i timori di un'improvvisa uscita dalla politica monetaria globale ultra-accomodante a causa della crescente inflazione hanno allontanato lo STOXX 600 dai massimi storici.

** Intorno alle 10,40 italiane, l'indice paneuropeo cede lo 0,3%, con i titoli legati ai viaggi - TUI, RYANAIR HOLDINGS e IAG - in ribasso tra il 2,5% e il 3,8%.

** Il settore dei viaggi e del tempo libero scivola ai minimi di un mese, zavorrato dal settore in Asia, a causa dell'aumento delle infezioni legate alla variante Delta del coronavirus, altamente contagiosa.

** L'indice STOXX 600 ritraccia dai massimi storici della scorsa settimana, con i mercati finanziari globali volatili a causa dei segnali da parte della Federal Reserve di un possibile aumento dei tassi d'interesse prima del previsto.

** Il settore bancario, quello industriale e quello minerario perdono tra lo 0,3% e l'1,3% dopo aver spinto le borse durante la scorsa settimana, quando gli investitori si sono concentrati sui settori che beneficeranno dalla costante ripresa economica.

Tuttavia, il settore bancario emerge come uno dei segmenti meno performanti a giugno, seguito dal settore dei viaggi. D'altro canto, il settore healthcare e l'energetico sono impostati per chiudere rispettivamente il quarto e il secondo mese di fila in rialzo.

** Occhi puntati questa settimana sui dati dell'inflazione di giugno, oltre ad altri dati sull'attività economica nella zona euro.

** BURBERRY GROUP crolla del 7,1% dopo che il Ceo Marco Gobbetti ha presentato le sue dimissioni per passare ai vertici di Salvatore Ferragamo. Il titolo Ferragamo cede lo 0,2%, dopo aver toccato quota +2,5%.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli